Home Formazione Così Umami Ar...

Così Umami Area aiuta i profughi in Giordania a reinserirsi grazie al caffè

La locandina dell'iniziativa

MILANO — Umami Area, con la ong tedesca Starkmacher e la Caritas Giordania, al servizio dei giovani volontari e rifugiati per un nn importante progetto di collaborazione denominato: Empowerment for Solidarity and Integration. La Giordania è un paese arabo che da sempre è un logo di accoglienza di milioni di profughi in fuga dallo scacchiere in guerra del medio oriente.

Il paese arabo conta su una popolazione di circa 10 milioni di abitanti di cui 4 milioni sono rifugiati scappati da situazioni di guerra insostenibili dai paesi vicini quali la Siria, l’Egitto, Iraq.

La situazione di disagio sociale che questa situazione ha creato negli anni, assieme alla situazione di continua precarietà di un’economia in ginocchio, rende la vita dei rifugiati in Giordania una vita fatta di miseria, difficoltà e rarissime occasioni di riscatto.

ANCAP
Water + more

Restituire speranza ai profughi

La Caritas Giordania è una ong che da sempre si batte per dare una speranza a questo popolo di disperati in fuga. L’organizzazione no profit conta su un personale di impiegati e volontari di 500 persone, 20 sedi dislocate sul territorio nazionale; un ammontare di finanziamenti e donazioni di circa 20 milioni all’anno.

Le attività di Caritas Giordania

Sono le più variegate, dall’assistenza medica e sanitaria nei numerosi centri profughi presenti nel paese fino alla gestione di una mensa nella capitale Amman. Dove ogni giorno vengono distribuiti gratuitamente più di 250 pasti e nel periodo del Ramadan vengono consegnati più di 1000 cene al giorno.

Un momento di formazione pratica

Promuovere l’empowerment giovanile

In questo panorama ricco di contraddizioni e difficoltà Caritas Giordania, assieme alla ong Italiana Umami Area, e la ong tedesca Starkmacher hanno avviato un progetto di collaborazione a lungo termine. Co-finanziato dal Ministero degli affari esteri della Germania al fine di promuovere l’empowerment giovanile. Nonché la formazione professionale nel campo del caffè.

Lo scopo di questo progetto è permettere a giovani volontari e rifugiati di creare nuove opportunità di lavoro tramite l’applicazione di nuovi modelli di business nel settore del caffè. Seguendo l’onda del movimento dello specialty coffee internazionale.

Coffee Campus per approfondire il Business Model Canvas

Nei giorni 4-5-6 dicembre alcuni giovani della Giordania si sono incontrati per partecipare a un Coffee Campus per approfondire le tematiche relative al mondo del caffè e del Business Model Canvas ad esso ispirato.

Durante questo esclusivo campus il training del Coffee Skills Program di Sca- Specialty Coffee Association ha trovato luogo con i moduli sull’introduzione al caffè. Poi sulla tostatura del caffè, l’assaggio tecnico del caffè; le abilità del barista e delle preparazioni a filtro. La prima sessione di formativa di questo progetto è stata fatta a Mannheim – Germania dal 15 al 19 ottobre 2018 a cui è seguito questo secondo appuntamento ad Amman.

Si analizzano i vari metodi di preparazione

Gli obiettivi della formazione

Gli obiettivi di questa formazione si traducono in nuove opportunità di lavoro, una migliore qualità del lavoro e un nuovo riconoscimento del lavoro giovanile e dell’apprendimento non formale; migliorando così la complementarità con altri sistemi educativi. Il Coffee Campus fa parte di una lunga collaborazione tra l’ONG tedesca Starkmacher e la Caritas Giordania all’interno del Progetto Empowerment for Solidarity and Integration co-finanziato dal Ministero degli Affari Esteri della Germania.

Andrej Godina, Presidente Umami Area:

“La situazione di estrema precarietà di milioni di rifugiati in Giordania è disarmante! Credo che sia un preciso dovere di un’associazione no profit come Umami Area non essere indifferente di fronte a tale difficoltà. Ed è per questo che con grande entusiasmo abbiamo intrapreso questa collaborazione con Starkmacher e Caritas Giordania al fine di mettere a disposizione il nostro alto contenuto professionale di know how nel mondo del caffè.

Il progetto Empowerment for Solidarity and Integration

Ha scelto in Umami Area un partner strategico capace di fornire competenze uniche nel campo del caffè che permetteranno a giovani volontari e rifugiati di pensare a nuovi modelli di business. Applicati al mondo del caffè con la speranza che tutto ciò si traduca in breve in nuovi posti di lavoro.

Il mio augurio è di vedere in breve tempo nascere in questo paese nuove e tante caffetterie specialty. Assieme a nuove imprese di micro torrefazione che faranno della Giordania un paese di riferimento pe rlo specialty coffee nel contesto del Medio Oriente.”

I fondamenti dell’analisi sensoriale

Programma

Amman – Giordania

  • 4 dicembre 2018 – abilità del barista, la macchina caffè espresso, la macinatura del caffè per l’espresso, come estrarre il miglior espresso, come schiumare il latte per il cappuccino, la tecnica base del latte art, la manutenzione dell’attrezzatura.
  • 5 dicembre 2018 – Il BUSINESS MODEL CANVAS. Applicato al settore caffè, come importare un nuovo progetto innovativo di business. Sulla strategia, risorse umane, finanziamenti, marketing e leadership; building blocks della Business Model Canvas, Business Model Canvas Best Practices e case histories, workshop pratico; infine, la tostatura del caffè e l’assaggio tecnico del caffè con il protocollo SCA.
  • 6 dicembre 2018 – Coffee and Business: potenzialità e sfide del mercato Giordano; come costruire il proprio modello di business; le conoscenze e le competenze necessarie per l’avvio e la conduzione di un’impresa sociale. Con inoltre un seminario pratico. I metodi di preparazione del caffè a filtro e pour over.

www.umamiarea.com

www.starkmacher.eu

www.caritasjordan.org.jo