Home Analisi di mercato CONTRORDINE D...

CONTRORDINE DALL’ISTITUTO MARIO NEGRI – “L’aspartame è sicuro per la salute”

aspartame
Compresse di dolcificante

MILANO – L’aspartame, il dolcificante artificiale diffuso sotto forma di pasticche da sciogliere nel caffè e presente in molti alimenti, soprattutto nelle bevande a zero calorie, è da tempo al centro di polemiche per la sua presunta tossicità. Ma la scienza dice che è sicuro per la salute.

Già nel 2011 l’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, aveva annunciato che non esistono evidenze della pericolosità dell’edulcorante, dopo che due studi (peraltro condotti su topi) erano giunti alla conclusione che l’aspartame espone al rischio di cancro e di parto prematuro.

Ora arriva una conferma da una rassegna di 22 studi scientifici pubblicati fra gennaio 1990 e novembre 2012 condotta da Cristina Bosetti, Silvano Gallus e Carlo La Vecchia, dall’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, e da Marina Marinovich e Corrado Galli, del dipartimento di scienze farmacologiche e biomolecolari dell’Università degli Studi di Milano.

Sulla versione online della rivista Food and Chemical Toxicologyi cinque ricercatori italiani concludono che non è stata osservata alcuna associazione tra il consumo di aspartame e una serie di problemi come parti prematuri e varie forme di cancro (al cervello, all’apparato digerente, al seno, alla prostata e neoplasie ematopoietiche come il linfoma di Hodgkin), già esclusa dalla nota dell’Efsa. In più, non è stata rilevata neppure alcuna correlazione fra dolcificanti artificiali e malattie cardiovascolari.