CIMBALI M2
martedì 16 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

Conclusi i mondiali World of Coffee Copenhagen, Polojac: “L’Italia sta crescendo ed è evidente grazie ai risultati ottenuti”

Fabio Sipione, coordinatore dei giudici SCA Italy: “Come coordinatore dei giudici, sono orgoglioso di condividere che parte dei risultati ottenuti nelle ultime competizioni sono anche frutto di una continua evoluzione del nostro team. La qualità del nostro lavoro si è innalzata significativamente, grazie non solo alle competenze tecniche acquisite, ma soprattutto alle esperienze maturate su palcoscenici mondiali. I nostri giudici, infatti, sono stati costantemente impegnati in competizioni internazionali, dove hanno potuto confrontarsi con i migliori nel campo e apprendere le migliori pratiche. Questo bagaglio di esperienze ha permesso loro di affinare le tecniche di valutazione e di sviluppare un occhio critico ancora più preciso e attento”

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

COPENHAGEN – Grande successo per gli italiani che sono volati a Copenhagen per il World of Coffee 2024, la fiera che dal 27 al 29 giugno ha ospitato i mondiali di caffè. Si sono sfidati i contendenti da tutto il mondo, già campioni nazionali nei loro paesi di provenienza, nelle diverse categorie in gara: Latte art, Coffee in good spirits, Cezve/Ibrik e Roasting.

 Tra i risultati raggiunti dagli azzurri in gara: Manuela Fensore, che arriva al secondo posto nel World Latte Art Championship, Andrea Villa, medaglia di bronzo nel World Coffee in Good Spirits.

La conclusione del World of Coffee Copenhagen

Grandi risultati anche per Emanuele Bernabei che si è piazzato al Quarto posto nel Cezve/Ibrik Championship e per Emanuele Tomassi, che ha partecipato al World Roasting Championship classificandosi sesto.

Tutti i campioni erano stati proclamati vincitori durante i Campionati Italiani organizzati a fine Gennaio 2024 da SCA Italy, la delegazione italiana della Specialty Coffee Association che supporta la filiera del caffè e si impegna a promuovere i valori ambientali e culturali del settore e la qualità dello Specialty.

“L’Italia sta crescendo, ed è un fenomeno evidente grazie ai risultati che i competitor hanno ottenuto in questa importante manifestazione internazionale. Una bella fotografia del mercato del caffè specialty attuale, che si sta diffondendo sempre di più tra consumatori e aziende: non può più essere un mercato elitario e di nicchia, ma deve e può normalizzarsi e aprirsi a tutti, innalzando anche la figura del barista.” – commenta Alberto Polojac, nuovo coordinatore di SCA Italy.

Il successo dell’Italia non si è limitato ai competitor in gara: i campionati hanno sancito un grande traguardo anche per i giudici italiani che hanno partecipato attivamente nella scelta dei vincitori. Oggi il team di SCA Italy è in grado di giudicare i competitor nelle fasi finali delle nazionali con un livello di accuratezza senza precedenti, così che i concorrenti italiani, una volta arrivati alle fasi finali mondiali, siano preparati in maniera impeccabile.

“Come coordinatore dei giudici, sono orgoglioso di condividere che parte dei risultati ottenuti nelle ultime competizioni sono anche frutto di una continua evoluzione del nostro team. La qualità del nostro lavoro si è innalzata significativamente, grazie non solo alle competenze tecniche acquisite, ma soprattutto alle esperienze maturate su palcoscenici mondiali. – commenta Fabio Sipione, coordinatore dei giudici SCA Italy. – I nostri giudici, infatti, sono stati costantemente impegnati in competizioni internazionali, dove hanno potuto confrontarsi con i migliori nel campo e apprendere le migliori pratiche. Questo bagaglio di esperienze ha permesso loro di affinare le tecniche di valutazione e di sviluppare un occhio critico ancora più preciso e attento.”

Infine, proprio per innalzare sempre di più le competenze del team dei giudici, SCA Italy ha previsto una calibrazione il 5 e 6 settembre 2024 presso il Campus messo a disposizione da Simonelli Group, dove ancora una volta il team si riunirà per confrontarsi e per approfondire alcune tematiche specifiche.

La scheda sintetica di SCA Italy

SCA Italy, delegazione italiana dell’ Associazione SCA (Speciality Coffee Association), rappresenta in Italia migliaia di professionisti del caffè, dai baristi e torrefattori, e attraverso il suo patrimonio di autorevolezza e conoscenza condivisa agisce come forza unificante nel settore Specialty Coffee.

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio