Home Notizie Fiere e Manifestazioni Lavazza, la p...

Lavazza, la prima Identità di caffè

Lavazza, partner della kermesse dalla sua prima edizione, quest’anno partecipa a Identità di Caffè, un evento nuovo ed esclusivo dedicato al caffè che ribadisce il suo saldo legame con la Top Gastronomy

chicchi tazzine caffèx

TORINO – Fin dalla sua prima edizione nel 2005, Lavazza partecipa a Identità Golose, che si svolge a Milano, con uno spazio espositivo che parla di eccellenza, tradizione, innovazione ed esperienza nella ricerca e selezione delle migliori origini di caffè.

Quest’anno l’azienda sarà protagonista dell’evento con la prima edizione di “Identità di Caffè”, appuntamento imperdibile della manifestazione che avrà luogo lunedì 7 marzo, nella Sala Blu 1.

Si tratta di una giornata interamente dedicata al caffè, con la partecipazione di alcuni tra i più rinomati chef e pasticceri del panorama gastronomico internazionale, che si alterneranno sulla scena realizzando ricette esclusive con un unico comune denominatore: il caffè.

Durante questa prima edizione di Identità di caffè saranno presenti chef del calibro di Andrea Ribaldone, Simone Zanoni, Denny Imbroisi, Loretta Fanella, Richard Toix, Moreno Cedroni, David Gil con Ruben González e Davide Oldani.

A loro, il compito di stupire e conquistare il pubblico con inedite creazioni con le note inconfondibili delle miscele Lavazza.

Lavazza considera da sempre il caffè come prodotto d’ispirazione per gli Chef: questo solido legame con il mondo dell’alta gastronomia ha portato a nuove collaborazioni con alcuni dei nomi attualmente più importanti della cucina italiana.

Il suo impegno su questo fronte non solo ha contribuito fortemente ad accreditare l’immagine del caffè d’eccellenza nei migliori ristoranti di tutto il mondo, ma ha permesso anche di abbinare al prodotto la creatività dei più grandi chef di fama internazionale.

Lavazza si presenta a Identità Golose 2016 con la nuova gamma di miscele ¡Tierra! Origins: 4 nuove speciali monorigini di Brasile e Tanzania dal gusto intenso e di qualità sostenibile, provenienti da aziende agricole certificate Rainforest Alliance in cui si coniugano eccellenza del prodotto, rispetto per l’ambiente e attenzione sociale: esempio concreto dell’impegno sostenibile dell’azienda e dell’accurata ricerca delle migliori selezioni di caffè.

Le nuove iTierra! Origins presentano la migliore espressione di caffè di qualità superiore, i cui chicchi sono selezionati e trattati secondo i più alti standard di produzione.

Queste miscele prendono il nome dall’omonimo progetto di sostenibilità Lavazza iTierra! che, dal 2002 a oggi, ha coinvolto migliaia di coltivatori in Honduras, Perù, Colombia, India, Brasile, Tanzania, Etiopia e Vietnam, con l’obiettivo non solo di migliorare le condizioni di vita sociali e ambientali delle comunità di caficultores, ma anche di migliorarne le tecniche produttive, ottenendo un caffè di qualità superiore e conforme ai rigorosi standard richiesti per conseguire la certificazione.

LAVAZZA E LA TOP GASTRONOMY

È il 1996 quando Lavazza, pioniera nell’esplorazione delle infinite sperimentazioni di cui il caffè può essere protagonista, muove i primi passi nella Top Gastronomy e, con partner prestigiosi, avvia un’indagine profonda sul caffè, che fonde passione per i sapori e passione per i saperi della tradizione.

Convinta dell’importanza strategica di questo approccio, Lavazza dedica importanti risorse per lo sviluppo di questo canale e, nel 1998, crea la prima divisione all’interno del Training Center Lavazza – la struttura dell’azienda dedicata alla formazione dei professionisti del settore e allo sviluppo di nuovi prodotti e materiali per la degustazione – dedicata alla sperimentazione sul prodotto.

L’esperienza dell’alta gastronomia si sviluppa e cresce con la collaborazione di alcuni tra i più grandi chef del panorama internazionale, come: Ferran Adrià, Carlo Cracco, Massimo Bottura, Davide Oldani e Antonino Cannavacciuolo.

La loro capacità visionaria si nutre della conoscenza di Lavazza sul caffè per realizzare nuove e sorprendenti forme, talvolta visionarie, per la bevanda più amata dagli Italiani: un esempio per tutti è Èspesso, il primo sorprendente caffè solido della storia, realizzato dagli esperti del Training Center Lavazza con Ferran Adrià.

Il filo conduttore di tutte le sperimentazioni è il presupposto irrinunciabile della qualità assoluta, sempre e comunque. In questo lungo percorso di collaborazioni e sperimentazioni si inserisce anche la partnership di lunga data di Lavazza con Identità Golose, uno tra i principali eventi in Italia dedicati all’alta gastronomia.