Home Affari & Mercati Coca-Cola cro...

Coca-Cola crollano vendite e utili: tè e caffè giù del 31% per le chiusure delle caffetterie Costa

Coca-Cola

MILANO – Coca-Cola, crollano vendite e utili. La trimestrale diffusa martedì è quasi un bollettino di guerra: giù le vendite del 28%, a 7,15 miliardi di dollari, rispetto ai circa 10 miliardi dello scorso anno. L’eps adjusted si attesta a 42 cents: in calo del 33%. Ma al di sopra del consensus degli analisti, che si aspettavano 40 cents per azione.

La multinazionale di Atlanta prevede un miglioramento delle vendite nel secondo semestre, con l’allentarsi delle misure anti-Covid, anche se le prospettive rimangono incerte.

La chiusura dei luoghi pubblici e lo stop a spettacoli e manifestazioni ha fortemente penalizzato le vendite nel fuori casa, che costituiscono circa la metà del business per il colosso delle bevande.

I buoni risultati nel canale alimentare hanno controbilanciato la situazione solo in parte.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.