CIMBALI M2
sabato 06 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

Cioccolato: l’export dell’Italia verso la Svizzera è cresciuto del 36%

Tra i primi dieci Paesi che esportano nella Confederazione, solo Spagna (+176%) e Regno Unito (+71%) registrano progressioni percentuali più forti, ma i volumi – circa 1'000 tonnellate – sono minori rispetto a quelli del Bel Paese

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Nell’ultimo decennio le importazioni di cioccolato italiano in Svizzera hanno registrato un forte incremento. Non si può invece dire altrettanto delle esportazioni elvetiche verso la Penisola. Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo pubblicato sul portale d’informazione tvsvizzera.

Il cioccolato italiano in Svizzera

MILANO – La popolazione svizzera consuma sempre più spesso cioccolato proveniente da oltre frontiera. L’anno scorso, infatti, degli 11 chili pro capite finiti nelle gole elvetiche, tra tavolette, praliné e prodotti semifiniti (ad esempio cioccolata in polvere), 4,7 chili erano importati.

Rispetto al 2021, vi è stato un incremento dello 0,6% della parte di cioccolato importato, stando alle cifre rese note lunedì dall’associazione di categoria Chocosuisse.

Se la Germania fa la parte del leone, con una quota di mercato del 44% per un volume di 17’431 tonnellate nel 2022, sul lungo termine va sottolineato soprattutto il notevole balzo in avanti delle aziende italiane produttrici di cioccolato.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio