venerdì 24 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Costa Coffee ha il cappuccio più caffeinico: 325mg contro i 66mg di Starbucks

Partiamo con l'esempio di Costa, che per un cappuccino serve ben 325mg di caffeina - che corrisponde più o meno alla quantità di 4 cappuccini di Starbucks, con appena 66mg -. Rimanendo sempre su questa ricetta, spostiamoci su Greggs e Pret a Manger: qui il livello di caffeina cala notevolmente con 197mg nel primo e 180mg nel secondo.

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Riportiamo una nostra elaborazione da un approfondimento interessante di The press Association, firmato da Josie Clarke, PA Consumer Affairs Correspondent, che ha messo sotto la lente di ingrandimento il contenuto di caffeina nelle bevande servite dalle più celebri catene di caffetteria.

Starbucks, Costa Coffee, Pret a Manger, Caffè Nero, Greggs, tutti messi a confronto basandosi sull’espresso, il cappuccino e il filtered coffee.

Triestespresso

Catene di caffetteria: la differenza sta nella caffeina

Secondo uno studio infatti, le catene di caffetteria offrono quantità di caffeina molto diverse nelle tazze che servono e la vera domanda è: quanto di queste differenze sono alla portata dei consumatori che spesso frequentano i coffee shops?

Partiamo con l’esempio di Costa, che per un cappuccino medio serve ben 325mg di caffeina – che corrisponde più o meno alla quantità di 4 cappuccini di Starbucks, con appena 66mg -.

Rimanendo sempre su questa ricetta, spostiamoci su Greggs e Pret a Manger: qui il livello di caffeina cala notevolmente con 197mg nel primo e 180mg nel secondo.

E l’espresso?

Secondo i dati forniti dall’Osservatorio e riportati da Associated Press, un espresso singolo da Pret a Manger ha 180mg di caffeina, cioè 6 volte in più di quanto non ne contenga uno da Starbucks (33mg).

Stesso risultato prendendo in considerazione il caffè filtro: Pret a Manger al primo posto con 271mg di caffeina, due volte e mezzo in più della versione di Starbucks, che ne contiene 102 mg.

Sul podio della caffeina, al secondo posto si trova Greggs, con 225 mg in una tazza di caffè filtro.

Caffe Nero – di proprietà dell’italiana Lavazza – ha totalizzato i livelli di caffeina più bassi dopo Starbucks, sia nei cappuccini – che contengono tra 110 e 115 mg – sia nell’espresso, con 45 mg.

Viene da domandarsi a cosa siano dovute queste oscillazioni e la risposta non va ricercata esclusivamente nella dose di caffeina servita nelle catene di caffetteria, ma anche nel verde scelto a monte delle miscele tra Arabica e Robusta.

Sappiamo che la prima varietà ha un più basso contenuto di caffeina già in origine rispetto a quella che si trova nella seconda – fattore che determina anche il gusto differente al palato -.

Bisogna fare attenzione alle catene di caffetterie che si scelgono per il proprio caffè on the go quindi, soprattutto se si è sensibili alla caffeina o se si sta portando avanti una gravidanza – che, secondo l’NHS non dovrebbero assumere più di 200 mg di caffeina al giorno; una tazza di caffè istantaneo ne contiene 100 mg e una tazza di caffè filtro 140 mg.-.

Così come ha fatto notare la nutrizionista Shefalee Loth di Which?: “Molti di noi si affidano al caffè per superare le buie mattine d’inverno, ma la nostra ricerca mostra che si potrebbe consumare più o meno caffeina di quanto si pensi.

La nostra analisi ha dimostrato che ci sono grandi variazioni nel contenuto di caffeina tra le bevande di diverse catene di caffetteria.

Sebbene nella maggior parte dei casi questo non dovrebbe essere un problema, se si beve molto caffè o si ha bisogno di limitare l’assunzione di caffeina, è meglio considerare cosa si ordina e da dove“.

Una portavoce di Costa Coffee ha dichiarato: “La quantità di caffeina contenuta in ogni caffè varia a seconda del tipo di tazzina e della quantità di bevanda ordinata dal cliente.

Tutti gli store Costa possono offrire anche decaffeinato nonché un’ampia gamma di bevande non contenenti caffeina, compresi i FuzeTea Superfuzions.

Tutte le informazioni sulla caffeina sono disponibili sia nel nostro negozio che sul nostro sito web e incoraggiamo i clienti a essere consapevoli del contenuto di caffeina nel loro caffè Costa preferito per assicurarsi che sia adatto alle loro esigenze dietetiche o alla loro scelta di vita”.

Pret a Manger non ha invece voluto commentare.

Qui l’articolo originale.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio