Home Bar Caffetteria Cappuccino Latte Art Caffè Regio: ...

Caffè Regio: a New York l’arte del cappuccino italiano è servita

Il locale è stato aperto negli anni '20 da un emigrante italiano originario di Reggio Calabria. Domenico Parisi - questo il suo nome - fece provare per la prima volta il vero cappuccino agli americani facendoli, ovviamente, impazzire tutti. Nessuno come noi conosce il sapore intenso del caffè ed il segreto per prepararlo al meglio

caffè regio
La caffetteria di New York

NEW YORK – Il cappuccino è una specialità del tutto italiana, che ha colpito per la sua bontà i palati di tutto il mondo, al punto da aver varcato subito i confini nazionali diventando un’abitudine anche per gli stranieri. Una bevanda che viene consumata regolarmente anche fuori dal classico orario della colazione, che è diventata famosa nel Caffè Reggio della Grande Mela. Leggiamo di questa storia, dal sito citynow.it.

Caffè Regio: il cappuccio a New York

Gli italiani, si sa, sono un pò fissati. Con cosa? Con (praticamente) tutto. Nella top 10 ci sono sicuramente i saluti – molto poco formali -, la pasta e il caffè, giusto per iniziare. Un italiano all’estero lo si riconosce subito, ha voglia di chiacchierare, non sa stare fermo buono ad aspettare, attacca bottone con tutti.

Il reggino, poi, lo si distingue ancor di più. Sarà per l’accento un pò marcato, per il ‘vizio’ di gesticolare, o per quello strano uso della lingua italiana che ci contraddistingue. E, proprio perchè i reggini sono ovunque che non appare poi così strano trovare nel bel mezzo di New York un grazioso locale che attira l’attenzione di cittadini e turisti: il Caffè Reggio.

E sì, il nome non è affatto una coincidenza

Il locale è stato aperto negli anni ’20 da un emigrante italiano originario di Reggio Calabria. Domenico Parisi – questo il suo nome – fece provare per la prima volta il vero cappuccino agli americani facendoli, ovviamente, impazzire tutti. Nessuno come noi conosce il sapore intenso del caffè ed il segreto per prepararlo al meglio. C’è chi, a causa dell’abitudine, crede sia troppo forte, ma è innegabile che il vero caffè sia quello ristretto. Lo stesso vale per tutti i suoi derivati come, ad esempio, il cappuccino.

Da allora ‘Caffè Reggio’ è stata la location di tantissimi film, tra cui il Padrino

Oppure Serpico. Il locale ha mantenuto la bellezza di un tempo, ed entrarci dentro ti fa fare un salto nella storia di questa metropoli.

Perchè ve ne parliamo? Solamente qualche giorno fa, Piero Armenti de “Il mio viaggio a New York” ha postato su Facebook il video della sua visita allo storico caffè newyorkese.

“Venire qui è sempre magnifico. Ho preso un cappuccino freddo con latte di mandorle. Una bibita rinfrescante, perfetta per questo caldo”.

Per la sua colazione l’urban explorer di New York ha speso ‘solamente’ $5,70. Una cifra decisamente abbordabile tenendo conto del posto in cui è stato servito. Ovviamente, i prezzi della Reggio vera e dei suoi caffè sono decisamente differenti. Invitiamo dunque, tutti i visitatore della storica location americana a fare un salto nella città dello Stretto, dove il cappuccino sarà ugualmente buono, alla modica cifra di circa €1,50.