sabato 02 Marzo 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

Un’altra ricetta bizzarra che arriva dal Giappone: ecco il caffè dei ricci

L'idea è stata accolta con calore dai clienti che all'apertura si sono addirittura messi in coda in attesa per entrare, nonostante i bar tematici non siano una novità a Tokyo: esistono infatti caffè dedicati ai gatti, ai conigli, alle civette e addirittura ai serpenti. Sicuramente gli abitanti del Sol Levante amano gli animali

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

TOKYO – Da Tokyo arrivano le tendenze più strane e singolari: ora nella capitale giapponese ha aperto i battenti il primo caffè dei ricci, pensato per gli appassionati di questi animaletti e per tutti coloro che amano la natura. Ci sono i cat cafè, perché farsi mancare un’altra specie per accompagnare la tazzina?

I clienti hanno la possibilità di giocare con i circa 20 ricci di specie diverse che si trovano all’interno del locale per un’ora pagando 9 dollari nei giorni feriali e 12 nei giorni festivi. Il locale è stato chiamato Harry perché in giapponese ‘hari’ significa ago.

Triestespresso

Caffè dei ricci: il rito cambia (decisamente) aspetto

L’idea è stata accolta con calore dai clienti che all’apertura si sono addirittura messi in coda in attesa per entrare, nonostante i bar tematici non siano una novità a Tokyo: esistono infatti caffè dedicati ai gatti, ai conigli, alle civette e addirittura ai serpenti. Sicuramente gli abitanti del Sol Levante amano gli animali, al punto da coinvolgerli nella propria pausa caffè per amplificare la sensazione di relax.

Certo è un po’ difficile per gli italiani concepire un espresso al caffè dei ricci: la tazzina al volo sicuramente ha un aspetto più pungente. Ma l’originalità premia sempre: chissà che presto, così come tante altre stranezze giapponesi, anche il Bel Paese adotti questa novità tra i locali più frequentati.

CIMBALI M2
  • TME Cialdy Evo
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac