lunedì 06 Dicembre 2021

Melitta Group ha acquisito il 70% della Corsino Corsini, Patrick Hoffer resta come Ceo

"Melitta Group cerca attraverso eccellenze sul territorio di far accrescere il proprio business. La nostra collaborazione apre numerose nuove prospettive e opportunità per entrambi”, ha affermato Patrick Hoffer, alla guida di Caffè Corsini dal 2004, che resta ceo dell'azienda

Da leggere

BADIA AL PINO (Arezzo) – Il caffè italiano marchiato Caffè Corsini corre sul mercato internazionale grazie a Melitta Group. Nasce la partnership che vuole diffondere sempre più la qualità del caffè made in Italy nel mondo. Al cuore della cooperazione tra Caffè Corsini, azienda leader nel settore del food & beverage, fondata ad Arezzo nel 1950, e la multinazionale tedesca Melitta Group, gruppo a proprietà familiare attivo a livello internazionale con oltre 100 anni di tradizione (nel 2020 un fatturato di 1,7 miliardi di euro e 5.890 dipendenti), l’accordo per mantenere in Italia la governance e la produzione nello storico stabilimento in provincia di Arezzo.

Caffè Corsini e Melitta Group un accordo strategico

Che vede l’acquisizione del gruppo tedesco del 70% delle azioni della Corsino Corsini Spa, con l’obiettivo di portare la torrefazione a crescere sul mercato, consolidando la presenza oltreconfine. Forte la compatibilità di due aziende che hanno ben salde le radici in una storia familiare importante, simili per filosofia e cultura aziendale. L’obiettivo è rafforzarsi a vicenda e crescere insieme, sviluppando nuovi prodotti e strategie.

“Melitta Group cerca attraverso eccellenze sul territorio di far accrescere il proprio business. La nostra collaborazione apre numerose nuove prospettive e opportunità per entrambi”, ha
affermato Patrick Hoffer, alla guida di Caffè Corsini dal 2004, che resta ceo dell’azienda. “Vogliamo crescere e rafforzare le nostre rispettive posizioni di mercato, soprattutto all’estero. Con i nostri diversi portafogli di prodotti e i rispettivi focus territoriali, ci completiamo molto bene e possiamo ottenere molto di più insieme di quanto potremmo fare da soli. La produzione come l’intera gestione dell’azienda rimane a Badia Al Pino, senza nessuna ripercussione sull’entità aziendale. Non ci saranno ingerenze nella gestione, tantomeno revisioni di organico, anzi: l’obiettivo è crescere e creare nuovi posti di lavoro. Non a caso Melitta ha scelto noi, così radicati sul territorio”.

La produzione resterà indipendente e la base operativa rimarrà la storica sede in provincia di Arezzo

caffè corsini
Lo stabilimento di Caffè Corsini

“Non vediamo l’ora di lavorare con Caffé Corsini”, ha commentato Jero Bentz, membro del Chief Corporate Management del Gruppo Melitta. “Proprio come noi, Caffè Corsini è un’azienda a proprietà familiare con una lunga tradizione e standard molto elevati di prodotto. Siamo uniti da una grande passione per il caffè. Ecco perché siamo una coppia perfetta in termini di orientamento strategico, cultura e valori aziendali. La nostra esperienza ha dimostrato più volte che queste sono le migliori condizioni per un futuro di successo insieme”.

Il Gruppo Melitta si occupa di sviluppo, produzione e vendita di prodotti di marca per il consumo di caffè, per la conservazione e preparazione degli alimenti e per la pulizia della casa. Deve il suo nome a Melitta Bentz, la casalinga tedesca di Dresda che nel 1908 inventò il primo filtro per il caffè.

Maggiori informazioni  su  www.melitta-group.com .

Caffè Corsini offre un ampio portafoglio di prodotti ai settori della vendita al dettaglio, della gdo e della ristorazione

Primi a immettere nel mercato italiano il concetto di caffè doc negli anni ’80, i marchi Caffè Corsini e Compagnia dell’Arabica hanno un profilo distintivo e godono di un alto livello di brand awareness in tutto il mondo. L’azienda, con sede ad Arezzo, in Italia, si è guadagnata un’eccezionale reputazione in particolare nel settore dello specialty coffee. Nel 2020, il fatturato è stato di 15 milioni di euro.

www.caffecorsini.it  

Gli aspetti legali dell’operazione sono stati curati per conto della famiglia Hoffer dallo Studio
Legale Gitti and Partners, con un team composto dagli Avvocati Vincenzo Giannantonio, Vincenzo Armenio, Cristina Cavedon e Mariano Delle Cave. Gli aspetti fiscali e finanziari dell’operazione sono stati curati, per conto della famiglia Hoffer, dallo Studio Naldi Scialdone, in persona del partner Dott. Roberto Scialdone.

Ultime Notizie