Home Salute e caffè Surrogato all...

Surrogato alla cicoria: per qualcuno potrebbe essere sostituto di arabica e robusta

Ecco alcune informazioni utili: la cicoria è una verdura salutare anche il caffè di cicoria apporta tanti benefici alla salute. Il caffè di cicoria si produce dalle radici della Chicorium intybus. E’ un bevanda che viene assunta come surrogato del caffè tradizionale.

caffè cicoria
Una tazzina di bevanda a base di cicoria, può esser un'alternativa al caffè tradizionale

MILANO – Partendo dalle basi: il caffè di cicoria non esiste. Non si può certo considerare una delle varietà del chicco di coffea. Date queste dovute premesse, esiste quello che erroneamente spesso viene identificato come caffè di cicoria, che non è altro in realtà che un surrogato alla bevanda erogata tradizionalmente in tazzina. Un sostituto per chi non vuole un espresso, che però non si trova certo in natura. Detto questo: la ricetta che prevede la cicoria come ingrediente, fa bene o male alla salute? Ecco una risposta dal sito cefalunews.org.

Cicoria sì, o cicoria no?

La bevanda a base di cicoria si produce dalle radici della Chicorium intybus. Viene assunta come surrogato del caffè tradizionale. Il caffè di cicoria è molto richiesto negli ultimi tempi ma veniva anche consumato regolarmente in periodo di guerra quando il caffè tradizionale era introvabile o troppo caro per essere acquistato.

Questa alternativa torna di moda sia per il suo sapore gradevole, molto simile a quello del caffè, ma anche e soprattutto per le sue proprietà benefiche. Può essere acquistato in versione macinata, in grani, o solubile.

Quali sono i benefici de surrogato di cicoria?

Aiuta l’intestino e il sistema immunitario. Così, è consigliato a chi non ha una funzione intestinale regolare. Infatti, mantiene in ottima salute la flora batterica, e di conseguenza aiuta l’intestino. Inoltre, è un antiossidante naturale. Grazie alle sue proprietà previene l’invecchiamento cellulare, in quanto contrasta i radicali liberi.

Ma è anche un ottimo digestivo. Si può bere, infatti, dopo un pasto abbondante perché è un potente alleato per la digestione specialmente quando si assumono molti cibi grassi. Questa soluzione stimola la secrezione gastrica. Per questo è amico dei diabetici. Tutto questo grazie alla presenza di fibre e dell’inulina in particolare.

La bevanda a base di cicoria aiuta a regolare la glicemia e di conseguenza è indicato per chi ha problemi di diabete

In più, è anche un alleato del fegato. Grazie alle sostanze amare contenute nella radice, il caffè di cicoria è una grande amico del fegato. Ed è anche un alleato di bellezza. Sembra che infatti abbia proprietà in grado di combattere arrossamenti e inestetismi della pelle.

Quando si può bere?

Con le stesse modalità e le stesse quantità del caffè classico. E’ consigliato a chi non può, o non vuole, assumere caffeina. E’ sconsigliato, invece, alle donne in gravidanza, come la cicoria in generale, perché può stimolare le contrazioni uterine. Non si trova con facilità nei tradizionali supermercati.

E’ più semplice acquistarlo nei negozi di alimentazione naturale e biologica, in erboristeria o negli shop online. Tante persone scelgono l’alternativa di cicoria anziché quello tradizionale perché è privo di caffeina.

Come si prepara la ricetta con la cicoria?

Esiste il macinato in modo tale da poter preparare la bevanda esattamente come un normale caffè. Per questo si utilizza la classica moka. Il consiglio è di evitare di riempire fino all’orlo il filtro della moka con la polvere. Per avere una buona bevanda occorre sfruttarlo per metà del suo potenziale. Si può scegliere anche di non prepararlo. Basterà bollire il corrispettivo di una tazza d’acqua con all’interno un cucchiaino di grani di cicoria per qualche minuto prima di spegnere, filtrare e bere.