mercoledì 17 Agosto 2022

Caffè Barbera ottiene la registrazione ai Marchi Storici Italiani

La certificazione testimonia il forte legame con la storia, ma al contempo lo slancio verso l'innovazione e le sfide future

Da leggere

MESSINA – Una lunga storia di famiglia, una tradizione che si tramanda da sei generazioni, accomunate dalla passione per il proprio lavoro e per il caffè di qualità. È la storia di Caffè Barbera, la più antica famiglia di torrefattori italiana.  Un’azienda che nasce in Sicilia, a Messina, 152 anni fa dal talento e dal genio di Domenico Barbera, il quale, nel 1870, avviò una piccola torrefazione di caffè in via Garibaldi (prima sede storica dell’azienda). Una storia che ha attraversato il tempo, senza mai interrompersi, e che per tale ragione, a inizio 2022, ha ottenuto un importante riconoscimento.

Caffè Barbera diventa Marchio Storico Italiano

Caffè Barbera Messina, infatti, l’11 febbraio scorso, ha ottenuto l’iscrizione al registro dei Marchi Storici Italiani.

E’ stata accolta la domanda presentata dall’azienda, che proprio per le sue caratteristiche rientra tra quelle aventi diritto al marchio storico. Il marchio registrato riguarda il primo logo di Caffè Barbera, quello storico dell’azienda.

Il marchio storico di interesse nazionale certifica il valore dell’azienda e il suo carattere di eccellenza legata al territorio italiano. Un riconoscimento prestigioso, ottenuto solo da grandi e storiche aziende del Bel Paese, che permette di dare ancora più forza e valore al brand e al made in Italy.

Un marchio che, nel caso di Caffè Barbera, testimonia il forte legame con la storia, ma al contempo lo slancio verso l’innovazione e le sfide future.

Ultime Notizie