CIMBALI M2
mercoledì 12 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

Altroconsumo, caffè a colazione: il 72% di chi la fa a casa dichiara di berlo sempre o spesso

Dopo il caffè, i consumi cambiano a seconda del luogo dove si fa colazione. Tra chi fa colazione a casa la seconda bevanda è l’acqua (consumata sempre o spesso da 50% dei rispondenti) e a seguire latte, yogurt e tè. Tra chi fa colazione al bar - dopo caffè e cappuccino - troviamo il latte (liscio o macchiato) consumato sempre o spesso dal 12% dei rispondenti. A seguire succhi di frutta, spremute o centrifugati e tè

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Al bancone del bar o comodamente seduti a tavola? Con un brioches ripiena o inzuppando una fila di biscotti? Con calma in famiglia o al volo prima di entrare in ufficio? Dolce o salata? La colazione è un momento della giornata unico, ma gli italiani non la fanno di certo in un unico modo.

Proprio per scoprire i mille gusti della colazione italiana, Altroconsumo ha chiesto a più di 1.400 persone quali sono le loro abitudini a tavola, con un occhio di riguardo al costo al bar di caffè, cappuccino e cornetto. Leggiamo di seguito i risultati della ricerca Altroconsumo.

Colazione: a casa o al bar?

Casa o al bar? Non ci sono dubbi, gli italiani amano e fanno più spesso la colazione a casa: il 69% dichiara di fare sempre colaziona a casa e solo lo 1% dichiara di non farla mai (o raramente) a casa. Il bar ci piace ma non è un’abitudine quotidiana: si va solo occasionalmente (il 28 dichiara di fare colazione lì una volta alla settimana). Se facciamo una media, la colazione a casa viene fatta più di sei giorni alla settimana, mentre al bar una volta ogni due settimane. Chi sceglie occasionalmente la colazione al bar di solito riserva questo piacere al week end o ai giorni festivi; chi fa colazione a casa lo fa nei giorni in settimana.

Frequenza colazione a casa e al bar
Colazione a casa Mai molto raramente 1%
Almeno una volta a settimana 99%
Di cui: Una volta a settimana 1%
Due volte a settimana 3%
Tre volte a settimana 3%
Quattro volte a settimana 4%
Cinque volte a settimana 7%
Sei volte a settimana 12%
Sempre 69%
Colazione al bar Mai molto raramente 64%
Almeno una volta a settimana 36%
Di cui: Una volta a settimana 28%
Due volte a settimana 4%
Tre volte a settimana 2%
Quattro volte a settimana 1%
Cinque volte a settimana 0%
Sei volte a settimana 1%
Sempre 0%
Base: intero campione

 

Preferiscono fare più spesso colazione a casa le donne e gli uomini con più di 55 anni; mentre frequentano di più i bar per la colazione le persone che coabitano con figli minorenni e coloro che risiedono al Sud e sulle isole.

Il (poco) tempo dedicato alla colazione

Il tempo dedicato al primo pasto della giornata? Non molto, purtroppo. Presi da scuola e impegni lavorativi, concediamo alla nostra colazione tempi stretti. Chi la fa a casa in media – tra preparazione e consumo – impiega 15 minuti. Chi,  invece, va al bar non lo fa per risparmiare tempo: alla colazione fuori casa, infatti, si dedica più tempo fermandosi in media 20 minuti.

Al mattino, colazione dolce o salata?

Dolce, è così che la preferiamo: a dichiararlo è 81% degli intervistati. Questo genere di colazione è amata soprattutto dagli under 35. Solo il 3% invece sceglie la colazione salata, mentre il 16% alterna alimenti dolci e salati. La colazione mista è amata soprattutto tra coloro che hanno più di 35 anni. Non esiste un’unica scelta corretta. Per un’alimentazione sana, l’importante è che la colazione abbia i giusti nutrienti e il corretto apporto calorico per fornire energia durante la giornata.

Che tipo di colazione preferisci?
Dolce 81%
Salata 3%
Mista (sia con alimenti dolci che salati) 16%
Altro tipo di colazione 1%
Totale 100%
Base: coloro che fanno colazione a casa almeno una volta a settimana

Caffe, protagonista della nostra colazione

Il caffè in tutte le sue versioni (moka, cialde, capsule, espresso…) è il re incontrastato della colazione italiana. Sia che si faccia colazione a casa sia che si faccia colazione al bar il caffè è al primo posto tra le bevande: il 72% di chi fa colazione a casa dichiara di consumarlo sempre o spesso; tra chi fa colazione al bar il 68% dichiara di consumare sempre o spesso caffè e il 47% cappuccino.

Dopo il caffè, i consumi cambiano a seconda del luogo dove si fa colazione. Tra chi fa colazione a casa la seconda bevanda è l’acqua (consumata sempre o spesso da 50% dei rispondenti) e a seguire latte, yogurt e tè. Tra chi fa colazione al bar – dopo caffè e cappuccino – troviamo il latte (liscio o macchiato) consumato sempre o spesso dal 12% dei rispondenti. A seguire succhi di frutta, spremute o centrifugati e tè.

Bevande a casa
Bevande consumate a colazione a casa, in ordine decrescente di frequenza (% di coloro che li consumano spesso o sempre)
Caffè 72%
Acqua 50%
Latte 48%
Yogurt 22%
19%
Succo di frutta 11%
Spremuta o centrifugato di frutta fresca 10%
Bevande vegetali (sostituti del latte) 14%
Tisane 8%
Base: coloro che fanno colazione a casa almeno una volta a settimana
Bevande al bar
Bevande consumate a colazione al bar, in ordine decrescente di frequenza (% di coloro che li consumano spesso o sempre)
Caffè 68%
Cappuccino 47%
Succo di frutta 9%
Spremuta o centrifugato di frutta fresca 8%
Latte/Latte Macchiato 12%
Tè/Tisane 6%
Base: coloro che fanno colazione al bar almeno una volta a settimana

A colazione, biscotti che passione

biscotti fanno parte della colazione classica italiana e – anche se non andrebbero mangiati tutti i giorni o in quantità eccessive – sono un must sulle nostre tavole. Gli italiani che fanno colazione a casa li consumano spesso o sempre (51%). Tra le mura domestiche piacciono anche le confetture o le creme spalmabili dolci (28% degli intervistati) eventualmente accompagnate dalle fette biscottate (26%) e, a seguire, i cereali o muesli.

Alimenti a casa
Alimenti consumati a colazione a casa, in ordine decrescente di frequenza (% di coloro che li consumano spesso o sempre)
Biscotti 51%
Confettura o altre creme spalmabili dolci 28%
Fette Biscottate 26%
Cereali o Muesli 26%
Brioche/cornetto fresco 18%
Torta o altri dolci 16%
Merendine confezionate 19%
Frutta fresca 16%
Pane 14%
Frutta secca 14%
Uova 4%
Formaggi 3%
Salumi 3%
Verdura fresca 2%
Carne o pesce 2%
Legumi 2%
Base: coloro che fanno colazione a casa almeno una volta a settimana

 

Al bar le preferenze naturalmente cambiano. In cima alla classifica c’è la classica brioche (o cornetto): il 68% dei nostri intervistati dichiara di consumarla spesso o sempre. A seguire nella colazione fuori casa, al bar o in pasticceria, si gustano altri tipi di paste o pasticcini (18%) o torte (10%).

Alimenti al bar
Alimenti consumati a colazione al bar, in ordine decrescente di frequenza (% di coloro che li consumano spesso o sempre)
Brioche/cornetto 68%
Altre paste e pasticcini 18%
Fetta di torta 10%
Dolci o biscotti confezionati 9%
Focaccia o pizza 8%
Tost o altri panini farciti 5%
Base: coloro che fanno colazione al bar almeno una volta a settimana

Colazione al bar: quanto mi costi?

La colazione fuori casa non è di certo la scelta più economica. Per capire a quanto ammonta la spesa degli appassionati di cappuccio e brioche, abbiamo chiesto a chi fa colazione al bar almeno una volta a settimana quanto pagano le loro consumazioni al banco. Il caffè del bar (al banco, non con servizio al tavolo) costa in media 1,17 euro; mentre il cappuccino raggiunge il prezzo medio di 1,64 euro. I cornetti lisci costano in media 1,22 euro; quelli farciti un po’ di più, in media 1,39 euro. Caffè e cappuccino non costano ovunque lo stesso prezzo: sono significativamente più cari (in media) a Nord-Est e più economici al Centro-Sud e nelle Isole (qui anche la brioche è meno cara).

Ovunque c’è stato un generale aumento di prezzo. A dirlo sono i dati: a maggio 2022 una inchiesta Altroconsumo aveva verificato i prezzi delle principali consumazioni al bar ed erano risultati più bassi per tutti i prodotti considerati. Oggi il caffè al banco del bar costa in media il 6% in più rispetto a due anni fa; il cappuccino è aumentato del 7%. L’incremento più alto però lo hanno avuto le brioches: che siano vuote o farcite costano il 13% in più del 2022.

Prezzi consumazione al bar prezzo medio prezzo minimo prezzo massimo
maggio 2024
Caffè 1,17 € 0,70 € 2,40 €
Cappuccino 1,64 € 0,90 € 3,00 €
Brioche/cornetto semplice 1,37 € 0,80 € 3,80 €
Brioche/cornetto farcito 1,57 € 0,80 € 5,00 €
maggio 2022
Caffè 1,11 € 0,65 € 2,20 €
Cappuccino 1,53 € 0,90 € 2,90 €
Brioche/cornetto semplice 1,22 € 0,50 € 2,50 €
Brioche/cornetto farcito 1,39 € 0,50 € 3,00 €

Il metodo dell’inchiesta

L’indagine ha coinvolto un gruppo di consumatori iscritti alla piattaforma ACmakers di età compresa tra 18 e 74 anni. La rilevazione è avvenuta il 6 e 7 maggio 2024, attraverso un questionario online sono state raccolte 1.444 risposte valide.

Al campione è stata applicata una procedura di ponderazione per sesso, età ed area geografica in modo da ridurre le distorsioni e riflettere la distribuzione della popolazione generale per queste variabili sociodemografiche. In questa inchiesta abbiamo raccolto informazione sulle abitudini di consumo a colazione. Abbiamo considerato solo rispondenti che abitualmente fanno colazione. A chi è abituato a fare la colazione al bar abbiamo anche chiesto di indicarci i prezzi di caffè, cappuccino e cornetto.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie