Home Dati Brasile: expo...

Brasile: export record a 44,5m di sacchi, verso l’Italia in calo a 3m

Brasile export
Le esportazioni del Brasile raggiungono livelli senza precedenti

MILANO – Brasile da record anche per l’export. Nell’anno solare 2020, le esportazioni di caffè in tutte le forme hanno raggiunto un volume complessivo di 44,5 milioni di sacchi: 3,8 milioni in più rispetto all’anno scorso e quasi 8,9 milioni in più rispetto a due anni fa. Nonostante la pandemia e i consumi mondiali in calo. Così i dati mensili Cecafé, diffusi nella giornata di martedì 19 gennaio. Da record anche i volumi imbarcati a dicembre, che sono stati in totale di 4.259.943 sacchi, pari al 38,6% in più rispetto allo stesso mese del 2019.

Le esportazioni di caffè verde sono ammontate a 3.906.859 sacchi (41,8%), di cui 3.526.160 sacchi (+46,3%) di arabica e 380.699 sacchi (+10,1%) di robusta.

Quelle di caffè trasformato (in massima parte solubile) di 353.084 sacchi, con un incremento dell’11,3%.

Tirando le somme, nei 12 mesi trascorsi sono stati esportati 44.517.933 sacchi di caffè in tutte le forme: il 9,4% in più rispetto al 2019.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.