Home Analisi di mercato Le Borse del ...

Le Borse del caffè sono in calo complice la variante delta e il meteo in netto miglioramento

borse del caffè gelata Brasile mercati
Un nuovo punto sui mercati del caffè

MILANO – Borse del caffè, indietro tutta in questo inizio di settimana. Venerdì 16 luglio, New York era volata ai massimi delle ultime due settimane guadagnando 430 punti e chiudendo 161,35 centesimi. In rialzo anche Londra, con il contratto per scadenza settembre a un nuovo massimo di 1.767 dollari. Ieri, lunedì 19 luglio, il trend si è bruscamente invertito su entrambe le piazze: l’Ice Arabica ha perso 495 punti ridiscendendo a 156,40 centesimi.

Netto arretramento anche l’Ice Robusta, che ha ceduto 35 dollari chiudendo a 1.732 dollari.

A spingere al ribasso le borse del caffè, i nuovi timori di una ripresa epidemica, legati alla variante delta, che potrebbe incidere negativamente sulle prospettive di ripresa dei consumi nel fuori casa.

A influenzare le contrattazioni sono stati anche l’andamento del dollaro e dei prezzi del petrolio. E le notizie dal Brasile, con il ridimensionarsi del rischio gelate.

L’Istituto nazionale di meteorologia (Inmet) ha infatti emesso un allarme giallo per parte del Brasile centrale. Le previsioni indicano un rischio di gelate da “moderate a forti” nel Paraná e inoltre “qualche possibilità di gelate” nel San Paolo e nel Minas Gerais meridionale.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.