martedì 16 Agosto 2022

Spagna: Azkoyen compra Ascaso (macchine espresso tradizionali) per 17 milioni

Da leggere

MILANO – Il colosso spagnolo Azkoyen fa shopping in patria e annuncia l’acquisizione di un marchio storico: Ascaso. Valore dell’operazione, per il 100% della proprietà dell’azienda: 17 milioni di euro, con possibili pagamenti addizionali, per ulteriori 4 milioni di euro, subordinati al piano industriale 2022-2024.

Ascaso è un fabbricante di macchine da caffè espresso tradizionali di alta qualità fondato nel 1962, con sede e stabilimento nei pressi di Barcellona.

I suoi prodotti si contraddistinguono per l’utilizzo di acciaio inossidabile al 100%, che consente un notevole risparmio energetico preservando, nel contempo, la qualità della tazza.

Gruppo Azkoyen si è impegnato a rispettare i livelli occupazionali. Inoltre, José Luis Ascaso, figlio del fondatore e attuale ceo della società, entrerà a far parte del Board del Gruppo.

L’acquisizione di Ascaso rafforza così la presenza di Gruppo Azkoyen nel business caffè, che costituisce sin d’ora per il 75% del fatturato della sua divisione caffè e vending.

E ne consolida dunque il presidio nei segmenti ocs, Horeca e vending completando la gamma preesistente di macchine automatiche e semi automatiche.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

Ultime Notizie