CIMBALI M2
venerdì 05 Luglio 2024
CIMBALI M2

Aumenta il costo per il cioccolato: gli effetti su Ferrero, Nestlé, gli altri marchi e cosa accadrà adesso ai clienti finali

Per evitare di dover depositare somme eccessive o di andare gambe all’aria, così, alcuni intermediari del cacao stanno chiudendo le loro posizioni ribassiste, comprando cacao oggi, e a qualunque prezzo si trovi sul mercato, nel timore che le quotazioni possano salire ancora. Nella più classica delle profezie autoavveranti, questi acquisti di copertura contribuiscono ad accelerare la crescita dei prezzi del cacao, infliggendo altre perdite agli intermediari sulle posizioni ribassiste residue

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Le quotazioni del cacao hanno sfondato i 10mila dollari a tonnellata, raddoppiando il valore da inizio anno. Il rialzo senza precedenti rischia non solo di incidere sui bilanci delle aziende di trasformazione del cioccolato, come Ferrero, Mars e Nestlé, e sulle tasche dei consumatori, ma anche di compromettere il funzionamento del mercato. Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo di Francesco Bertolino per Il Corriere della Sera.

Gli effetti del rialzo dei prezzi del cacao sulle aziende

MILANO – I prezzi del cioccolato sono vicini al punto di fusione. Le quotazioni del cacao hanno sfondato i 10 mila dollari a tonnellata, raddoppiando il valore da inizio anno e quadruplicandolo rispetto ai 2.500 dollari di 12 mesi fa. In soli due giorni il prezzo è salito di oltre 1000 dollari. A spingere la corsa del cacao sono diversi fattori: i pessimi raccolti nell’Africa occidentalele scommesse dei fondi speculativi, il regolamento europeo sulla deforestazione e una spirale finanziaria difficile da interrompere.

Il rialzo senza precedenti rischia non solo di incidere sui bilanci delle aziende di trasformazione del cioccolato – come Ferrero, Mars e Nestlé – e sulle tasche dei consumatori. Ma anche di compromettere il funzionamento del mercato, causando il fallimento di alcuni intermediari.

Per evitare di dover depositare somme eccessive o di andare gambe all’aria, così, alcuni intermediari del cacao stanno chiudendo le loro posizioni ribassiste, comprando cacao oggi, e a qualunque prezzo si trovi sul mercato, nel timore che le quotazioni possano salire ancora.

Nella più classica delle profezie autoavveranti, questi acquisti di copertura contribuiscono ad accelerare la crescita dei prezzi del cacao, infliggendo altre perdite agli intermediari sulle posizioni ribassiste residue.

Fino a quando potrà durare la spirale rialzista? Di norma, sono due gli eventi in grado di spezzarla. Il primo è un intervento autoritativo dei governi. Il secondo è un fragoroso fallimento che, spaventando gli investitori, riporti i prezzi del cacao sulla terra.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio