CIMBALI M2
mercoledì 17 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

Atomo lancia Remix: la miscela 50% arabica e 50% caffè senza chicchi

Il caffè molecolare senza chicchi di Atomo consente di di ridurre le emissioni di co2 dell’83% e di usare il 70% in meno di terra, secondo quanto dichiara dall’azienda. L’idea nuova è ora quella di miscelare il caffè "fake" di Atomo con vero caffè arabica

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Mentre è sempre accesissimo il dibattito attorno all’Eudr, con relative polemiche sugli adempimenti e sulle scadenze, Atomo Coffee – la startup statunitense di Seattle che ha creato il primo caffè molecolare senza chicchi – lancia una sua proposta, a metà strada tra la provocazione e il marketing, sotto forma di un nuovo prodotto: Remix.

Cos’è Remix?

Remix è una miscela composta per il 50% di vero caffè arabica e per il rimanente 50% di caffè molecolare. Secondo Atomo, essa “riduce la deforestazione del 50%”.

Va subito precisato che quello di Atomo non è un caffè da agricoltura cellulare. Non ha dunque nulla a che vedere con il caffè creato dalla finlandese Vtt utilizzando un bioreattore.

Si tratta invece di un sofisticato surrogato ottenuto partendo da un procedimento di ricerca, che ha individuato e catalogato le molecole che conferiscono alla bevanda: aroma, colore e sensazioni organolettiche.

Il passo successivo è stato quello di sostituirle in laboratorio con sostanze sostenibili di origine vegetale, nell’intento di ottenere un risultato in tazza simile dall’originale.

Un approccio già adottato per la carne (il famoso hamburger 2.0 di Impossible Foods) e addirittura per il vino.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio