Home Online Assocaffè Tri...

Assocaffè Trieste: webinar tra Europa e America Latina, giovedì 28 maggio, h 16.30

“Lockdown, commercio, tecnologia e nuovi strumenti finanziari nell’industria del caffè”. Giovedì 28 maggio il webinar internazionale tra America Latina ed Europa per fare il punto sulla filiera del caffè al tempo del Covid-19

webinar
Webinar Internazionale

MILANO – Il segretariato per lo sviluppo di Risaralda (Colombia) e l’Associazione caffè Trieste, con Unido Itpo e il coordinamento della società italiana AbcNet, hanno organizzato per giovedì 28 maggio dalle 16.30 alle 18.30 (ora italiana) sulla piattaforma un webinar
internazionale aperto a tutti con l’obiettivo di fare il punto della situazione nella filiera del caffè e approfondire quali sono i risvolti e le opportunità della crisi portata dal Covid-19.

Webinar: saranno 6 i panel di approfondimento

In cui si alterneranno relatori colombiani e italiani, professionisti del settore e rappresentanti delle istituzioni, che si interrogheranno su come l’emergenza attuale sta influenzando l’economia del caffè e le abitudini di consumo, i mercati e le forme di vendita, le tecnologie e i sistemi di credito. Al termine ci sarà spazio per domande e approfondimenti.

Quale l’obiettivo del webinar?

Si vogliono proporre alcune direttrici dal punto di vista della domanda e del consumo di caffè; partendo dal fatto che con l’obbligo del distanziamento il consumo fuori casa ha subito un importante blocco e ora deve organizzarsi in maniera nuova, con differenze tra Paese e Paese; andando a impattare su tutta la filiera.

Diventa dunque fondamentale per la riprese comprendere al meglio quali sono stati, finora, gli effetti sia sulla produzione sia sul consumo in modo da poter valutare al meglio le soluzioni proposte.

A chi è rivolto il webinar?

Il webinar è rivolto a tutti coloro che sono parte della filiera del caffè: dalla produzione alla trasformazione, dall’importazione alla vendita; ma anche le istituzioni e le associazioni di categoria a tutti i livelli, gli istituti di credito e il mondo cooperativo.

Chi sono i promotori?

Il governatore e il segretario per lo sviluppo economico e la competitività di Risaralda, per quanto riguarda la parte colombiana. Risaralda rappresenta la regione colombiana d’eccellenza per la coltivazione del caffè; si trova all’interno di un’area più vasta chiamata “Eje cafetero” e comprendetre dipartimenti specializzati nelle produzioni agroindustriali, tra le quali il caffè è la punta di diamante.

Da qui parte la riflessione sull’impatto economico e sociale portato dalla crisi legata al Covid-19 e la spinta per interrogarsi su nuove strade politiche e commerciali da percorrere per poter garantire un reddito alle oltre 500.000 famiglie colombiane che lavorano nel settore.

In occasione del TriestEspresso expo del 2016 la delegazione di Risaralda ha stretto un
importante e fruttuoso rapporto istituzionale con l’Associazione caffè Trieste, ospitando una missione commerciale nel 2017 e tornando in visita a Trieste nel 2018.

L’Associazione caffè Trieste dal 1891 è una associazione di settore che intende sostenere le aziende che lavorano nella lunga filiera del caffè e la cultura che ruota intorno a questo prodotto. In particolare, a Trieste, promuove l’organizzazione dell’evento biennale per i professionisti TriestEspresso expo e dell’evento annuale per i consumatori Trieste coffee festival.

Fabrizio Polojaz, che ne è presidente dal 2015, nasce in una famiglia di importatori di caffè crudo, dove inizia la propria carriera professionale per poi entrare nel mondo della torrefazione nel 1989 fino ad arrivare a fondare nel 2008, sempre a Trieste, insieme ad alcuni colleghi nel 2007 la torrefazione artigianale Primo aroma.

Il programma del webinar

L’apertura dei lavori verrà annunciata dal governatore Víctor Manuel Tamayo Vargas
(Risaralda, Colombia), l’ambasciatore della Colombia in Italia S. E. Gloria Isabel Ramirez
Rios, la direttrice Unido Italia dott.ssa Diana Battaggia e dal presidente Associazione caffè Trieste Fabrizio Polojaz.

Sessione 1: l’impatto del Covid-19 sulla domanda di caffè

Modera:
Ivàn Ramìrez Cadavid, Ppresidente della Camera di commercio di Pereira – Risaralda (Colombia).

Intervengono:
Ricardo Oteros (Supracafes, Spagna): “I cambiamenti in ambito internazionale nel caffè specialty, l’esperienza spagnola”.
Alberto Polojac (Imperator srl e Sca Italia): “Panoramica del mercato dei caffè speciali,
marketing e condizioni necessarie. L’esperienza italiana”.

Sessione 2: tecnologia e innovazione per la sicurezza alimentare nelle zone di produzione

Moderano:

Dino Fortunato (Chief technical advisor di Unido) e Yael Vuilleminroy (docente all’Università Sorbona di Parigi, Francia, e consulente internazionale Vlpm).

Intervengono:
Luigi Morello (direttore business unit Gruppo Cimbali, Italia) “Le tecnologie di fronte alla crisi nel settore del caffè. Nuove strategie di commercializzazione del caffè al pubblico”
Andrea Scala (Andrea Scala caffè, Italia): “Quali nuovi cambiamenti colpiranno i bar e le
caffetterie? L’esperienza italiana nella fase 2”.

Sessione 3 del webinar: credito, microcredito e proposte alternative di microcredito

Modera:
Angelo Quintero Palacio (alto consigliere per la politica agricola Regione del Meta)

Intervengono:
Luis Gabriel Duque (presidente del Consiglio direttivo del fondo regionale di garanzia del
caffè, Colombia): “Perseguendo gli obiettivi di sviluppo sostenibile (Agenda 2030) per la lotta alla povertà. Microcredito nell’attuale governo colombiano, condizioni e soluzioni reali per piccoli, medi e grandi produttori. Creazione alternative di accesso al credito formale per le microimprese, orientato al miglioramento della qualità di vita delle famiglie dei produttori”.

Giovanni Nicola Pes (vicesegretario generale Ente nazionale per il microcredito, Italia):
“Microfinanza per lo sviluppo rurale. Dal modello italiano a nuove soluzioni per la filiera del caffè in Colombia”.

Sessione 4: volatilità dei prezzi e sostenibilità

Modera:
Carolina Castañeda (direttore Europa della Federazione dei cafeteros della Colombia)

Intervengono:

Gerardo Patacconi (capo delle operazioni Ico, Uk) e Mario Bruscino (direttore commerciale Interkom, Italia): “L’impatto del Covid-19 nel settore mondiale del caffè: sostenibilità per i piccoli agricoltori nella filiera del caffè”.

Sessione 5

Opportunità di cooperazione globale e integrazione regionale per le zone di maggior rischio di povertà, in particolare al tempo del Covid-19 Modera: Margarita Gómez Ángel (direttore del progetto Sviluppo d’impresa a Risaralda, Colombia).

Interviene:

Juan Carlos Elorza (direttore analisi e valutazione tecnica del settore privato, Caf – Banco dello sviluppo dell’America Latina): “Opportunità per l’America Latina prima del Covid-19. Riemerge la cooperazione globale e l’integrazione regionale”.

Sessione 6: governance e aspetti istituzionali che si stanno delineando a fronte della crisi Modera: Juan Carlos Toro (segretario allo sviluppo agricolo di Risaralda, Colombia).

Interviene:
Roberto Vélez (presidente della Federazione dei cafeteros della Colombia): “Governo e aspetti istituzionali che si stanno delineando a fronte della crisi Covid-19”

Le conclusioni saranno affidate a Fabrizio Polojaz, presidente dell’Associazione caffè Trieste

Che ha dichiarato “la parola caffè copre diversi concetti: dal nome della pianta al seme – prima crudo e poi tostato – dalla bevanda a luogo fisico in cui lo si beve. Una parola sola che però contiene molteplici significati, proprio come il settore stesso nel quale possiamo vedere molteplici sfaccettature. Tutti noi operatori, nei paesi produttori tanto quanto in quelli di trasformazione e di consumo, ognuno nel proprio contesto, formiamo un mosaico unico, dove solo la conoscenza reciproca permette alla singola tessera di essere posizionata al posto giusto e di rendere un quadro completo e corretto”.