Home Notizie Breaking News Andrea Illy e...

Andrea Illy e Alberto Vacchi nominati cavalieri del lavoro da Mattarella

sergio mattarella
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella

ROMA – In occasione della Festa della Repubblica, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto con il quale, su proposta dell’ex ministro dello Sviluppo Carlo Calenda, sono stati nominati 25 cavalieri del lavoro.

L’’onorificenza, istituita nel 1901, viene conferita ogni anno a imprenditori italiani che si sono distinti in cinque settori: agricoltura, industria, commercio, artigianato e attività creditizia e assicurativa.

Dal 1901 a oggi gli insigniti dell’onorificenza “Al Merito del Lavoro” sono stati 2.872.

LA SPAZIALE
HOST

Tra i nomi di quest’anno, l’ad di Enel Francesco Starace, il patron di Moncler, Remo Ruffini, l’ex presidente di Federmeccanica, Fabio Storchi, il presidente di Riello Elettronica, Pierantonio Riello, il presidente e ad di Piquadro Marco Palmieri, il presidente della De Rigo Vision Ennio De Rigo Piter.

Per quanto riguarda il settore del caffè spiccano i nomi di Andrea Illy, presidente di illycaffè, e Alberto Vacchi, numero uno di Ima.

illycaffè
Il presidente di illycaffè Andrea Illy

Ha portato la cultura dell’espresso in 140 Paesi

Andrea Illy, classe 1964, è presidente di Illycaffè Spa, azienda di famiglia leader mondiale nella produzione e commercializzazione del blend illy 100% arabica. Su suo impulso l’azienda ha esteso la sua presenza internazionale da 25 a 140 paesi e lanciato le macchine espresso Illy per l’utenza domestica e Iperespresso illy, un sistema in capsule per la preparazione dell’espresso in casa protetto da 5 brevetti e interamente concepito e sviluppato dai laboratori di ricerca di illycaffè.

Con l’obiettivo di diffondere la cultura del caffè ha fondato l’Università del Caffè. Che è un centro di eccellenza per la formazione dei professionisti coinvolti nella filiera produttiva. Il gruppo esporta il 65% del fatturato. Ed è presente nel mondo con 236 punti monomarca. Occupa oltre 1.270 dipendenti.

Alberto Vacchi, presidente e Ad Ima

A capo di un gruppo che conta 30 società

Alberto Vacchi è presidente di Ima Spa dal 2007. Infatti c’è riuscito dopo esserne stato consigliere delegato nel 1996, direttore generale nel 2000, e amministratore delegato nel 2003. Inoltre l’azienda è leader mondiale nella produzione di macchine per il confezionamento del tè, del caffè. Ed è anche tra i maggiori operatori mondiali nelle macchine per il packaging; di prodotti farmaceutici, cosmetici e alimentari (in particolare per il caffè).

Durante la sua presidenza, il Gruppo, che ora conta 30 società e occupa oltre 5.000 dipendenti di cui oltre 2.300 in Italia è cresciuto molto. Sviluppando sviluppato in modo considerevole fatturato, presenza all’estero e gamma di macchine prodotte.

Nel 2014 ha acquisito l’80% di 5 aziende tedesche, operanti nel segmento delle macchine per il packaging alimentare; ed ha stabilimenti in Germania, Francia, Spagna e India.