venerdì 01 Marzo 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

Alice Monti: “Mirabilia si fonda sulla responsabilità sia sociale che ambientale”

Spiega la creatrice del sistema box: "Ogni mese è anche possibile acquistare una box del mese precedente come box singola. I costi vanno da € 29 a box spedizione inclusa, a € 34,50 più spedizione a seconda della formula scelta."

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Già in un’altra occasione abbiamo condiviso la notizia della nascita di un nuovo progetto legato allo specialty coffee, alla sostenibilità, e alla gender equality: Mirabilia, partito nel 2020 dalla visione di Alice Monti che nel dna ha già scritta la passione per il caffè di qualità: la sua famiglia infatti, ha messo in piedi un’azienda di produzione di filtri e doccette per macchine da caffè espresso, la IMS. Dopo essersi confrontata a livello internazionale con la Third Wave, nell’esperienza come social media manager di His Majesty Coffee con Paolo Scimone, ha deciso di avviare questa sua nuova avventura di cui abbiamo parlato direttamente con lei in un interessante scambio.

Alice Monti, come ti sei avvicinata allo specialty dopo anni nell’azienda di famiglia, produttori di filtri e doccette per macchine da caffè espresso?

“Mentre visitavo una fiera di settore ho avuto il piacere di provare il mio primo espresso
specialty, preparato da Gwilym Davies allo stand della Nuova Simonelli, è stata una
bellissima scoperta, un espresso complesso e brillante che mi ha colpito. Da lì in poi è
stata una continua crescita. L’azienda di famiglia, la IMS aveva iniziato a lavorare
sull’innalzamento della qualità dei filtri e delle doccette, creando la linea competizione e
quindi avevo la possibilità di assaggiare caffè eccezionali ed entrare in contatto con
torrefattori e baristi incredibili. Mi sono appassionata anche ai metodi di estrazione
alternativi, i filtrati, i cold brew per poi riscoprire la moka. Negli ultimi anni mi sono dedicata alla mia formazione seguendo tra gli altri alcuni corsi Sca.

Triestespresso

Grazie ad amici torrefattori che mi hanno permesso di partecipare ai loro cupping, ho anche assaggiato caffè davvero incredibili. I caffè specialty mi conquistano sempre e sono per me un viaggio sensoriale continuo.”

E nel 2020 ha creato Mirabilia, progetto sugli specialty: da dov’è nata l’esigenza di crearlo in piena pandemia?

“L’idea di creare una sottoscrizione di caffè specialty è nata qualche anno fa, seguendo il
mio desiderio di assaggiare caffè sempre diversi per sperimentare e sviluppare il mio
gusto personale, ma i tempi non erano maturi. A gennaio 2020 (appena prima della
pandemia) ho iniziato a pensarci seriamente e a preparare un piano. Durante il lockdown
ho sviluppato meglio l’idea di valorizzare il panorama specialty italiano, dato che abbiamo alcune eccellenze e un livello sempre più alto.

Repa
La tazzina che sorprende mensilmente, (foto concessa da Alice Monti)
La tazzina che sorprende mensilmente, (foto concessa da Alice Monti)

Penso che, come è successo a me quando ho iniziato a bere specialty, altre persone abbiano il piacere di ricevere mensilmente una selezione curata di caffè con suggerimenti per la preparazione e delle piccole sorprese.”

Anche il nome Mirabilia racconta la storia dietro questa iniziativa: Alice Monti, ce lo racconta?

“Cercavo un nome che rispecchiasse l’animo del progetto, che è quello di valorizzare i
caffè specialty, ma anche di stupire gli abbonati con abbinamenti tematici che cambiano
ogni mese, per questo quando ho iniziato a lavorare sull’identità del brand è uscita questa parola e mi è sembrata perfetta per racchiudere tutto il mondo di contenuti che si trovano nelle box.”

Il servizio dell’abbonamento non è una formula ancora molto diffusa in Italia, ma all’estero è piuttosto frequente: è finalmente giunto il momento di portare la patria dell’espresso a uno step successivo?

“Io penso di sì. Con piacere vedo che negli ultimi anni anche in Italia la formula
dell’abbonamento sta iniziando a prendere piede in diversi settori (beauty, moda, drink
ecc..) penso che sia giunto il momento anche per il caffè di alta qualità di entrare nelle
nostre case in questo modo.

Inoltre, la pandemia ci ha obbligati a rinunciare al consueto espresso del bar per un
periodo, e questo ha portato molte persone a riscoprire il piacere di prepararsi il caffè e
gustarne il sapore. Penso che in tanti abbiano così recuperato un rituale e che per loro
possa essere il momento di provare caffè diversi, con la comodità di riceverli a casa
propria.”

Come funziona esattamente il sistema dell’abbonamento? Con quale cadenza e a quale costo?

Una delle box Mirabilia, (foto concessa da Alice Monti)

Spiega Alice Monti: “Mirabilia è pensata come sottoscrizione mensile. Ogni box propone un tema editoriale in base al quale vengono abbinati i caffè all’amenità (può includere prodotti alimentari, editoriali, attrezzature o altro). Le formule di abbonamento sono 2, ricorrente con addebito mensile oppure prepagato per 3 o 6 mesi.

Ogni mese è anche possibile acquistare una box del mese precedente come box singola.
I costi vanno da € 29 a box spedizione inclusa, a € 34,50 più spedizione a seconda della
formula scelta.”

Ci sono due box al momento disponibili con Mirabilia: come mai Alice Monti ha deciso di collaborare con Women’s Coffee Project e Cuoche Combattenti, seguendo il fil rouge dell’empowerment femminile?

“La responsabilità sociale, così come la sostenibilità ambientale sono valori chiave per
Mirabilia perché credo che un legame più forte con il territorio di produzione del caffè e
con le persone che lavorano nella filiera sia importante tanto quanto l’aspetto puramente
sensoriale dei caffè selezionati. Un’amica mi ha parlato del Women’s Coffee Project di
Spazio Caffè Firenze. Ho contattato Francesco Giovanchielli e mi sono ritrovata nella sua
idea di supporto alle donne lavoratrici e sviluppo delle comunità locali. Una volta scelti i
caffè ho pensato di abbinarli alle mandorle pralinate delle Cuoche Combattenti: una
bellissima realtà siciliana che condivide con il WCP il tema dell’emancipazione femminile
che passa anche dall’indipendenza economica.

Entrambi i progetti raccontano il lavoro femminile in un’ottica di riscatto e di libertà, senza però dimenticare il legame e il rispetto del territorio, per questo ho pensato che fosse bellocreare questa connessione. La box precedente invece aveva un tema più tecnico – formativo, parlava del mondo delle macchine espresso a leva e includeva un magazine di settore.”

Cosa ci dobbiamo aspettare nelle prossime box Mirabilia?

“Per la prossima box mi sono molto divertita, con l’arrivo della primavera mi piaceva l’idea
di puntare su un tema solare, sarà una box fiorita e fruttata. Il 22 aprile poi è la Giornata
internazionale della Terra, questa box racconterà un’importante iniziativa che nasce nel
cuore dell’Amazzonia peruviana e che parla di armonia tra natura, territorio e popolazioni
che lo vivono. Nel prossimo futuro Mirabilia riserverà sorprese che non posso ancora
svelare ma che hanno sempre a che fare con i valori fondamentali del brand.”

CIMBALI M2
  • TME Cialdy Evo
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac