domenica 27 Novembre 2022

Accademia del caffè espresso: la nuova biblioteca apre con la tavola rotonda sulla cultura

L’evento si inseriva all’interno della Settimana della Cultura d’Impresa, promossa da Museimpresa, e ha avuto come tema la promozione della cultura d’impresa, e della cultura in generale a cura delle aziende

Da leggere

PIAN DI SAN BARTOLO (Firenze) – Accademia del caffè espresso, centro culturale fondato dall’azienda fiorentina La Marzocco, produttrice di macchine da caffè espresso, ha inaugurato il 16 Novembre la sua biblioteca con una tavola rotonda dal titolo “Libri, Biblioteche e Cultura d’Impresa”. L’evento si inseriva all’interno della Settimana della Cultura d’Impresa, promossa da Museimpresa, e ha avuto come tema la promozione della cultura d’impresa, e della cultura in generale a cura delle aziende.

La Biblioteca, inserita all’interno del Sistema Documentario Integrato dell’Area Fiorentina, di cui fanno parte biblioteche pubbliche comunali, archivi comunali, enti ed istituti culturali, sarà aperta al pubblico per la consultazione dei volumi su appuntamento e la tavola rotonda sarà solo il primo di una serie di eventi che saranno ospitati in Accademia.

All’incontro, moderato da Valentina Tosoni, giornalista di arte e cultura per La Repubblica sono intervenuti:

La rounde table di inaugurazione (foto concessa)

Francesca Gaggini, Responsabile P.O. Archivi e SDIAF del Comune di Firenze; Francesca Caderni, Presidentessa di EDA Servizi; Stefano Zaccaria, Responsabile Marketing di Toyota Handling Italia e socio di MuDeTo; Andrea Torelli, Global Marketing & Communications Director di K-Array; Caterina del Bianco, Vicepresidente di Luoghi Parlanti e Life Beyond Tourism, Alessio D’Uva, Direttore della Scuola di Comics di Firenze, e per La Marzocco hanno parlato Camilla Catarzi, biografa aziendale, e l’illustratore e autore Francesco Chiacchio, in qualità di autrice e illustratore delle pubblicazioni periodiche “LM Quarterly” dedicate alla memoria e alla condivisione della storia, della cultura e dell’innovazione de La Marzocco.

Accademia e La Marzocco, già attraverso il museo e i laboratori e adesso con la Biblioteca, desiderano investire sul territorio e sulla cultura

Puntando sulla valorizzazione della storia e del patrimonio industriale de La Marzocco.

Così come nelle “Presidential Libraries” statunitensi è possibile trovare i libri che hanno formato il pensiero dei diversi ex presidenti, nella neonata biblioteca di Accademia sono
presenti i numerosi volumi che hanno formato e ispirato Guido Bernardinelli, ceo de La Marzocco, per il successo de La Marzocco e che lo hanno portato alla creazione della
stessa Accademia.

A questa collezione personale si sono poi aggiunti volumi sui diversi temi che vengono affrontati in Accademia e che possono essere approfonditi dai visitatori: dalla sostenibilità alle origini, al caffè, al design, fino alle scienze, alla cucina e alla storia del
territorio.

Ultime Notizie