martedì 17 Maggio 2022

A Intergastra 2016 si terrà il terzo Stuttgart Coffee Summit

A cinque mesi dall'inizio della fiera una cosa è chiara: il punto d'incontro per il settore continua a crescere / „L'entusiasmo è tangibile presso tutti i partecipanti“

Da leggere

STOCCARDA (Germania) – Mancano cinque mesi all’inizio della fiera Intergastra 2016, ma si sta già delineando ciò che molti espositori e visitatori esperti avevano previsto all’ultima edizione: il punto d’incontro europeo per i settori della gastronomia e dell’hotellerie sta diventando sempre più importante, tant’è vero che a soli 5 mesi dal via, quest’appuntamento fisso per i professionisti del settore ricettivo si presenta già in perfetta forma, con la Messe Stuttgart che annuncia il tutto esaurito.

Gli oltre 100.000 m² di superficie espositiva sono prenotati da tempo, tanto che in alcuni padiglioni tematici sono state create delle liste d’attesa.

All’Intergastra 2016 il tema del caffè avrà una presentazione ancora più ricca e sarà il punto d’incontro per una platea internazionale. Oltre alle novità dei tanti espositori, sarà possibile vivere l’intera filiera di questa bevanda “cult”, dalle piantagioni alla tazzina, nel corso del terzo “Stuttgart Coffee Summit”, insieme al Dott. Steffen Schwarz del Coffee Consulate, il consolato del caffè, mentre le varie gare come il “Latte Art Throw down” e il “Barista Jam” saranno occasioni di intrattenimento divertente e di degustazioni di qualità.

Intergastra si fa già sentire e c’è grande eccitazione tra i professionisti del settore”, conferma Ulrich Kromer, Direttore Generale di Messe Stuttgart. “Gli ottimi dati sulle prenotazioni riflettono tutto l’ottimismo del settore, nonché la buona situazione congiunturale, nonostante siano diventati più difficili le condizioni quadro.”

Un fattore determinante per il successo di Intergastra negli ultimi anni è l’offerta molto ampia della manifestazione che si presenta sotto forma di padiglioni tematici, ognuno dei quali ricco di novità per quanto riguarda i settori della gastronomia e dell’hotellerie. La fiera dà inoltre la possibilità di gettare uno sguardo al futuro e di confrontare le più importanti novità.

Gli oltre 100.000 m² ospiteranno circa 1.300 espositori, pronti ad accogliere più di 90.000 visitatori previsti. In questo modo la Messe Stuttgart e i suoi partner, l’Associazione tedesca degli albergatori e dei ristoratori DEHOGA Baden-Württemberg e la Corporazione regionale dei pasticcieri del Baden-Württemberg, potranno bissare gli ottimi risultati ottenuti con la precedente edizione. Sicuramente Intergastra riuscirà ancora una volta a centrare in pieno le aspettative del settore.

Tra i fattori di successo che annovera la Messe Stuttgart conta sicuramente l’offerta variegata dell’esposizione stessa e del programma quadro. Nelle giornate della manifestazione esperti di gastronomia e dell’ospitalità discuteranno non solo delle ultime novità e degli sviluppi attuali, ma potranno dare anche un’occhiata a quello che li attende in futuro, insomma alle nuove opportunità di business con i clienti.

Ma all’Intergastra non mancano certo le serate evento: mentre Stoccarda diventa per cinque giorni la capitale dell’ospitalità, nella “Nacht der Sterne” (Notte delle stelle) si incontrano più di 100 cuochi stellati e le diverse premiazioni diventano un polo di attrazione nel primo appuntamento annuale del settore.

Ad accogliere gli esperti del mondo germanofono ed extraeuropeo non c’è solo la più grande esposizione europea (ben 20.000 m²) di cucine. Chef e cuochi potranno infatti dare uno sguardo, qui e nei padiglioni confinanti destinati al cibo, a tutte i nuovi prodotti e specialità.

Per i tanti professionisti del settore un motivo in più per visitare Intergastra è dato dal padiglione delle bevande con la più vasta offerta mai vista a una fiera del settore gastronomico in Germania. Nel padiglione 8 saranno presenti più di 30 birrifici e 15 sorgenti, nonché distillerie e aziende che producono bevande analcoliche. Tra i nuovi espositori a Stoccarda annoveriamo Coca-Cola, Eckes-Granini, il birrificio Distelhäuser e il Gruppo di birrifici Kulmbacher.

I proprietari e i gestori di alberghi si incontreranno invece nello spazio speciale dedicato agli hotel (Fokus Hotel) del padiglione Oskar Lapp (Pad. 6) che riunisce albergatori, architetti e designer.

Un modello in 3D per la progettazione di un hotel e un forum di esperti guidato dal professore Christian Buer, Direttore del Politecnico di Heilbronn, Facoltà del turismo e della gestione alberghiera, saranno fonte di prezioso know-how e offriranno spunti interessanti. Il padiglione 4 si occuperà invece di tutto ciò che riguarda la tavola e l’apparecchiatura.

Il tema del gelato artigianale viene affrontato da Gelatissimo, la fiera del settore dedicata alla “famiglia del gelato” proveniente non solo da Germania, Austria e Svizzera, ma anche da Italia e Paesi confinanti. Nuovi spunti attendono qui non solo i gelatieri e i proprietari di gelaterie, ma anche il classico gastronomo che vuole avvicinarsi al prodotto “gelato”.

L’ampia gamma di tematiche gastronomiche, così diverse tra loro, offre una panoramica più ampia ai professionisti della gastronomia e dell’hotellerie. Oltre alle novità presenti negli stand, Intergastra offre anche la possibilità di partecipare a eventi esclusivi in un ricco programma collaterale, come ad esempio la “Notte delle Stelle” nel museo Mercedes Benz, il galà “Hotel-Opening of the Year” o la serata Intergastra dedicata al settore. Ma anche a fiera conclusa, continuano gli scambi e si creano legami tra i vari professionisti e colleghi.

Info su Intergastra:

Riunire tutto il mondo dell’ospitalità, è questo l’obiettivo di Intergastra, una delle fiere europee più importanti del settore della gastronomia, hotellerie e ospitalità. Un’offerta completa che ha accolto nel 2014, circa 90.000 visitatori e 1.300 espositori tedeschi e stranieri, su una superficie di oltre 100.000 m². Con queste cifre la manifestazione può ben dire di aver raggiunto l’obiettivo prefisso, anche grazie agli ottimi voti assegnati puntualmente dalle aziende espositrici e dai visitatori professionisti. Cucine e food, arredamento e allestimento, servizi, gelato di produzione artigianale, bevande e caffè: sono questi i temi che interessano ai visitatori esperti tedeschi e stranieri che trovano qui una panoramica a 360°. Nella regione sud-occidentale batte il cuore gastronomico della Germania, che con Intergastra, presenta a inizio anno, tutte le innovazioni, le tendenze e le opportunità di scambio tra i professionisti del settore.

Ultime Notizie