giovedì 29 Febbraio 2024
  • CIMBALI M2

Così Wmf CoffeeConnection dischiude il mondo di domani dell’ospitalità digitale

Supporto IT e connettività hanno ormai un ruolo decisivo nell’era dell’ospitalità digitale. Wmf Professional Coffee Machines ha creato il team di Wmf CoffeeConnection nell’intento di aiutare le aziende a sfruttarne appieno le opportunità implementando soluzioni efficaci

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Nel mondo del fuori casa, l’era dell’ospitalità digitale è già cominciata e preannuncia cambiamenti epocali, tanto nella gestione e nell’operatività dei pubblici esercizi, quanto nell’esperienza del cliente. A fronte di questa rivoluzione tecnologica, Wmf – numero uno mondiale nel segmento delle macchine da caffè superautomatiche professionali – lancia “Wmf CoffeeConnection”: un team che accompagna il cliente professionale nel futuro dell’ospitalità digitale.

Wmf Professional Coffee Machines offre consulenza e supporto in tre aree: trasparenza dei dati, ottimizzazione dei processi di gestione e accelerazione dei flussi di dati attraverso l’integrazione IT, concetti e modelli di business innovativi.

La San Marco Leva Luxury Multiboiler

Supporto IT e connettività hanno ormai un ruolo decisivo nell’era dell’ospitalità digitale. Wmf Professional Coffee Machines ha creato il team di Wmf CoffeeConnection nell’intento di aiutare le aziende a sfruttarne appieno le opportunità implementando soluzioni efficaci.

“Cerchiamo di venire incontro alle specifiche esigenze di ogni cliente” spiega Benjamin Thurner, Vice President Digital di Wmf Professional Coffee Machines. “Il nostro team è in forte crescita e dispone di competenze complete e diversificate”.

Triestespresso

Le tre aree di Wmf CoffeeConnection

Il percorso di Wmf CoffeeConnection comincia con l’area “Gaining transparency”. Essa spiega l’importanza della visualizzazione e della condivisione dei dati sull’attività delle macchine connesse e le informazioni che possono offrire, ad esempio, sull’andamento delle vendite e sui messaggi di servizio.

Con l’area “Optimising business” si passa a un livello superiore. Qui il team è in grado di fornire consulenze sul conteggio delle tazze erogate, l’integrazione nei sistemi Erp (Enterprise Resource Planning), le offerte a tempo limitato, gli aggiustamenti da remoto di prezzi e ricette.

“Specie se consideriamo la carenza di manodopera qualificata, il processo di digitalizzazione è cruciale” continua Thurner.

Da un lato, esso riguarda operazioni ripetitive, che sono state sin qui svolte manualmente.

Dall’altro, l’automazione dei flussi di dati. Le informazioni rilevanti per l’azienda continuano a essere gestite in luoghi diversi e in silos di dati separati. E consolidarli richiede così un sacco di tempo e denaro.

La terza area “Realizzare l’innovazione” si concentra infine su modelli di business innovativi, che comportano una profonda interazione IT. Qualche esempio? Il pagamento diretto alla macchina da caffè, i programmi integrati di fidelizzazione del cliente, i negozi senza personale e i robot café.

“Un’ulteriore forza trainante dietro alla crescente digitalizzazione dell’ospitalità è costituita dalle sempre maggiori aspettative del cliente rispetto alla qualità del prodotto e al fattore esperienziale. La domanda di touch point digitali, opzioni di pagamento da mobile e di programmi integrati di fidelizzazione della clientela ne sono la riprova” conclude Thurner.

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Quamar
  • TME Cialdy Evo

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac