martedì 17 Maggio 2022

Vienna celebra Cremona grazie alla passione di Martino Zanetti

Da leggere

NERVESA DELLA BATTAGLIA (Treviso) – Martedì 13 giugno a Vienna si  parlava italiano. Martino Zanetti, presidente della Holding Hausbrandt di Vienna e grande appassionato di arte e musica, ha organizzato un incontro istituzionale. Si tratta di un appuntamento che ha visto protagonista Cremona e il programma culturale della città.

Nella sede di rappresentanza e di pubbliche relazioni di Martino Zanetti, nel cuore del distretto diplomatico viennese, è stata presentata la mostra del Genovesino. Insieme con tutte le attività virtuose del Comune di Cremona, che sostiene con passione.

L’incontro ha visto come ospiti l’ambasciatore Italiano a Vienna Giorgio Marrapodi con la moglie Loriana. C’erano anche il Sindaco Gianluca Galimberti, il Direttore del Comitato Scientifico Prof. Tanzi e lo chef Sergio Carboni.

Un momento di convivialità e celebrazione della cultura e dell’arte italiana, circondati dai più recenti dipinti di Martino Zanetti. E accompagnati dall’armoniosa musica del pianoforte a coda, altra grande passione dell’imprenditore (FOTO).

Martino Zanetti il “Pittore di Cremona”

Il “Pittore di Cremona” – come è stato recentemente battezzato Martino Zanetti dal comune durante la Notte Europea dei Musei 2017– ha incontrato così i più importanti rappresentanti della città e dell’Italia a Vienna. L’evento è proseguito poi alle 18.00 presso l’Ambasciata Italiana. Con la presentazione ufficiale del programma che animerà Cremona per tutta l’estate.

La mostra del Genovesino e la pittura del Seicento, ma anche la musica del Distretto culturale della Liuteria e la migliore gastronomia del territorio, con una degustazione di prodotti tipici cremonesi, sono stati alcuni degli argomenti trattati.

Vienna, grazie all’attenzione di Martino Zanetti, è diventata così per un giorno luogo di celebrazione del nostro Bel Paese.

Ultime Notizie