Home Caffè Espresso Sandalj: per ...

Sandalj: per i 70 anni assaggi esclusivi

TRIESTE – Assaggi in comparazione che stupiranno sia i “nasi” allenati sia quelli meno esperti nella degustazione dell’espresso. La Sandalj Trading Company, che quest’anno celebra il suo 70° anniversario (FOTO sopra), rende lo spazio espositivo a TriestEspresso Expo (hall 27 stand 2) una palestra per l’analisi organolettica di caffè di qualità superiore.

Al banco bar della Sandalj si susseguiranno workshop tecnici e assaggi guidati alla scoperta di prodotti selezionati per le loro particolarità e caratteristiche di pregio. A partire da uno dei caffè più apprezzati al mondo, quello etiope.

Nei giorni del salone e, in particolare, nell’incontro di approfondimento che si terrà giovedì 20 ottobre alle ore 11, i visitatori potranno avvicinarsi in maniera insolita all’Etiopia Yirgacheffe Gr. 1.

La tipologia di caffè, infatti, verrà proposta nelle due varianti, naturale e lavato, che denotano i differenti metodi di lavorazione dei chicchi da parte del produttore.

L’obiettivo dell’assaggio comparativo tra i due caffè è quello di riconoscere le differenze organolettiche derivanti proprio dal sistema di lavorazione.

Il metodo naturale prevede che le ciliegie di questo caffè siano stese ad asciugare su apposite superfici esposte al sole per circa 18-21 giorni e continuamente rastrellate in modo che l’asciugatura sia uniforme e accurata.

Con il metodo lavato, invece, le drupe spolpate vengono messe a fermentare in ampie vasche d’acqua e, successivamente, i chicchi sono lavati in una struttura a canalette.

Si passa poi alla fase di asciugatura su letti sospesi o, in gergo, african beds, in questo caso per circa 12-15 giorni. Nelle ore centrali della giornata e di notte, ampi teli proteggono i chicchi dai raggi del sole e dalla pioggia.

Le sfumature aromatiche emergono all’assaggio delle tazzine: il caffè Etiopia Yirgacheffe Gr. 1 “lavato” rivela in tazzina un’acidità tipicamente agrumata mentre quello “naturale” è caratterizzato da un’intensa dolcezza fruttata.

Tra gli appuntamenti in programma, ci saranno anche due sessioni di cup tasting a numero chiuso in collaborazione con Fairtrade Italia (prenotazioni all’indirizzo: g.spiller@fairtrade.it).

Venerdì 21 ottobre, alle 11 in italiano e alle 15 in lingua inglese, il pubblico potrà conoscere il sistema internazionale del commercio equo certificato Fairtrade. I due lotti protagonisti, frutto di filiere sostenibili dal punto di vista economico, sociale e ambientale, saranno il Mexico SHG Organic/Fairtrade e l’Honduras SHG Café Marcala Organic/Fairtrade.

Il cupping con gli esperti della Sandalj Trading e i rappresentanti di Fairtrade Italia, permetterà di cogliere al meglio le proprietà organolettiche delle due specialità, preparate in Espresso. La tazzina del certificato biologico e Fairtrade proveniente dal Messico promette un

a buona corposità e un’amabile acidità che ricorda il gusto di pesche sciroppate e mandaranci. Anche il suo retrogusto stupirà con note di cacao e cereali tostati.

La seconda tipologia, Honduras SHG Café Marcala, conquisterà per l’amabile acidità e il lieve retrogusto di spezie, mandorle e cacao.

In occasione del prossimo lancio del protocollo Sandalj di assaggio dell’espresso, nel programma della fiera si inseriranno diversi workshop sulla valutazione del caffè dal punto di vista gustativo: il 20 ottobre alle 15 si parlerà di acidità nel caffè durante l’incontro “Quanto acido sei?”; sabato 22 ottobre alle 11, sarà la volta dell’“amaro” e del ventaglio di aromi legati a questa sensazione gustativa, all’interno del laboratorio “Rimarrai con l’amaro in bocca?”.

Entrambi gli incontri saranno a numero chiuso, con pre-iscrizione all’indirizzo: info@sandalj.com

A Triestespresso Expo il team Sandalj offrirà anche la degustazione di recenti micro-lotti del progetto Sandalj Traceability, come il “Nicaragua Pacamara La Benedicion”, accanto a caffè “ritrovati” e selezionati secondo alti parametri qualitativi, tra cui l’”India Plantation Peaberry “Perla””.

Non mancheranno il decaffeinato ad acqua “Swiss Water Decaf Sandalj”, affiancato da nuove proposte Bio, sempre decaffeinate con lo stesso procedimento e le classiche miscele firmate Sandalj.

Ossimoro

Tra queste, una grande ed esclusiva novità per celebrare i 70 anni di attività dell’azienda. Un vero e proprio “Ossimoro”. I festeggiamenti si apriranno con un brindisi presso lo stand (hall 27 stand 2) giovedì 20 ottobre alle 17.