mercoledì 18 Maggio 2022

Venditalia ha acceso i motori: luci puntate sulla distribuzione automatica più green e smart

A Venditalia le anime dei distributori sono veramente molteplici: dal food al beverage, la spinta unica è verso un consumo più healthy, green e personalizzato. Venditalia al suo primo giorno di apertura si conferma l'iniziativa chiave per tenere il polso dell'intero settore: il ritmo che abbiamo sentito è quello di un corpo vitale che pulsa con la stessa energia di un atleta che finalmente ha ripreso a correre

Da leggere

MILANO – A Fieramilanocity i cancelli aperti per accogliere il mondo del vending in tutta la sua voglia di ripartire e riprendersi da un periodo pandemico che lo ha messo duramente alla prova: le aziende, gli addetti ai lavori, tutti i protagonisti coinvolti in questo settore, hanno deciso di non mancare l’importante appuntamento di Venditalia. Un’edizione che ha registrato il sold-out, 300 aziende in prima linea, per 4 giornate che a partire da mercoledì 11 sino al 14 maggio promettono occasioni di business e una svolta verso le vie della distribuzione automatica 4.0, se non addirittura 5.0.

Si sale in alto, su due livelli, dal padiglione 3 al 4 si evolve e si muove un intero comparto prontissimo a sfatare il pregiudizio che lo lega ad un’offerta automatica e standardizzata. Niente di più sbagliato per raccontare cosa si trova a Venditalia.

Venditalia parte in quarta

Con la carica innovativa di Gimoka subito all’ingresso e la teatralità architettonica di Rhea Vendors, colorata dal rosa pastello da Formula 1 dello stand Bwt: ma le occasioni per rimanere a bocca aperta si sprecano per i visitatori della Fiera, che circolano numerosi da uno stand all’altro. Seppur ancora alcuni dietro le mascherine, altri invece con il volto libero, l’atmosfera è calda e racconta un settore pronto a raccogliere la sfida della ripartenza all’insegna della qualità delle bevanda erogata, dei prezzi in aumento delle materie prime a cominciare dal caffè, della tecnologia e della connessione.

Ci sono vending machine pronte a miscelare un freschissimo smoothie con della frutta secca che invita dalle vetrine, distributori smart che non hanno bisogno di esser azionati con la mano perché funzionano sulle app degli smartphone, macchine concept da cui partono musica e video, pere e pomodori immacolati per una pausa caffè differente da quella tradizionale. Un momento di cui tutti hanno sentito la mancanza e che adesso rinasce in questa Fiera, sorretto anche dal bel tempo primaverile.

venditalia
Dentro Venditalia, in mezzo agli stand del padiglione 3

Il vending smart, touchless, cashless, i grandi gruppi e i torrefattori che entrano a far parte di una dinamicità condivisa, con al centro il consumatore finale. Chi ha detto che i grani non fanno parte del mondo del vending, non è stato a Venditalia, dove i chicchi stanno dietro alla qualità di molte tazzine erogate. Bicchieri monouso di carta, rigorosamente, i cestini di Ri-vending a ogni angolo pronti a stimolare un consumo consapevole.

Una tostatrice con i chicchi in bella vista

Il cuore Gimoka batte per il consumatore finale

Con soluzioni nuove messe in mostra a Venditalia, dedicate ad un segmento di grande interesse per il gruppo che ha studiato la linea di miscele in grani per un risultato finale di qualità e costante. Allo stand gremito di persone che condividono un buon caffè, conquistano la vista le 5 referenze per le vending machine e poi il frutto della ricerca Gimoka sul campo del solubile, dal latte alla cioccolata e il ginseng e cappuccino.

Il distributore automatico che diventa un’opera d’arte

Illuminato persino dai riflettori, come su un palcoscenico: questa la firma di Davide Livermore nell’area allestita da Rhea Vendors in collaborazione con Pininfarina, cornice perfetta per una tazzina ottima che è “made for you” – così recita il claim studiato per Venditalia. Seduti all’entrata di questo spazio scenografico, un angolo per una pausa sui generis, che costringe a fermarsi e scattare una foto.

venditalia
L’atmosfera intima e teatrale creata da Rhea Vendors

Borracce alla mano: l’acqua sa di buono

A Venditalia, l’acqua sgorga impetuosa tra cartucce a carboni attivi, a fibre cave, con rilascio di Mg2+ e con essenze naturali nella vetrina di BWT, che al secondo piano promuove tutti i suoi valori fondanti: sostenibilità, no plastic, qualità e selezione dell’acqua.

Se si parla di acqua e di caffè, il passo successivo diventa espresso e a Venditalia non sono certo mancati i grandi protagonisti della torrefazione italiana

Con le cialde amiche della natura Borbone, il Gran Paulista e l’iTierra! Bio Lavazza, l’iconica miscela Illy. Per i corridoi le persone si sono viste passeggiare con palloncini a forma di cuore verdi, rossi: ma i brand che hanno deciso di investire nel vending presenti in Fiera sono davvero tanti e noti, tutti riuniti attorno a concetti fondamentali come il rispetto per l’ambiente e, soprattutto, la qualità della bevanda erogata.

A Venditalia le anime dei distributori sono veramente molteplici

Dal food al beverage, la spinta unica è verso un consumo più healthy, green e personalizzato.

Venditalia sin dal primo giorno di apertura si conferma l’iniziativa chiave per tenere il polso dell’intero settore: il ritmo che abbiamo sentito è quello di un corpo vitale che pulsa con la stessa energia di un atleta che finalmente ha ripreso a correre.

 

Ultime Notizie