Home Distribuzione automatica Vending Magaz...

Vending Magazine, ecco la top 25 secondo la classifica Oscar di bilancio

La ricerca di Vending Magazine è stata quindi condotta da Cerved sui bilanci 2016 delle prime 100 aziende di gestione italiane per ricavi (studio Accenture/Confida). Quell’anno hanno registrato un fatturato complessivo di 2,25 miliardi di euro per un totale di quasi 6,3 miliardi di consumazioni

distributori automatici

MILANO – E’ stata pubblicata la scorsa settimana l’ultima classifica “Oscar di Bilancio” delle top 25 società del settore delle macchine distributrici di bevande calde e fredde e di snack. Una lista compilata annualmente da Vending Magazine ormai dal 2001 e quest’anno vede BeBeez come media partner.

BeBeez per Vending Magazine per l’occasione ha condotto un approfondimento in tema di investimenti alternativi nel settore da parte di operatori specializzati.

Proprio perché oggi alcuni dei principali attori del mercato, indipendentemente dal fatto che siano gestori di vending machines oppure fabbricanti, sono controllati direttamente o indirettamente da fondi di private equity e/o hanno emesso bond, a loro volta sottoscritti da fondi di credito o specializzati in private debt. Parliamo di Argenta, IVS Group, Evoca, Buonristoro, Bianchi Vending.

LA SPAZIALE
HOST

Vending Magazine.Per scaricare il Report Oscar di Bilancio di  clicca qui

La ricerca di Vending Magazine è stata quindi condotta da Cerved sui bilanci 2016 delle prime 100 aziende di gestione italiane per ricavi (studio Accenture/Confida). Quell’anno hanno registrato un fatturato complessivo di 2,25 miliardi di euro per un totale di quasi 6,3 miliardi di consumazioni.

Tra le top 100 per fatturato

Vengono scelte poi le migliori 25, sulla base di una serie di parametri. Cioé: l’incremento percentuale dei ricavi rispetto all’anno precedente, il Roi, il Ros; il margine di ebitda sul fatturato e il rapporto tra oneri finanziari e fatturato.

Ogni parametro è stato ponderato al 20%. Sono stati poi normalizzati  i valori in una scala da 0 a 100; tenendo conto del risultato di ogni azienda rispetto ai valori minimi e massini di quelle esaminate.

La graduatoria delle aziende “Oscar del Bilancio” su base fatturato 2016 vede ai primi 5 posti

Serenissima Distribuzione con un punteggio di 79,46 (in una scala da 0 a 100), Deltavending (79,32), Novagest (77,54), Schio Distributori Automatici (75,95) e GR-Generale Ristorazione (75,89).

Delle top ten in classifica solo Gruppo Illiaria

Solo una azienda delle prime dieci delle top 100 del vending italiano per fatturato 2016 entra nella classifica degli “Oscar del Bilancio”: Gruppo Illiria, quinta nelle “Top 100” e ventesima della graduatoria degli Oscar.

Questa situazione è dovuta, probabilmente, anche all’impatto negativo sul conto economico di molte società delle sanzioni erogate dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Ben 20 aziende hanno sede al Nord

Delle 25 aziende “Oscar”, 20 hanno la sede sociale al Nord (6 in Veneto, 4 in Emilia-Romagna, 4 in Friuli Venezia-Giulia; tre in Piemonte, una rispettivamente in Lombardia, Liguria, Trentino Alto-Adige), tre al Centro (Umbria, Marche e Lazio); due al Sud e Isole (Puglia e Sicilia).

Le 25 aziende selezionate per gli “Oscar del Bilancio” presentano un fatturato che va dai 48,1 milioni di euro del Gruppo Illiria ai 2,79 milioni di Ristovending.

Cinque società hanno un fatturato superiore ai 10 milioni e sono, oltre a Illiria, Sellmat, GR-Generale Ristorazione, Deltavending ed Espresso Time. Infine, Sei aziende sono tra i 5 e i 10 milioni de 14 hanno ricavi complessivi inferiori a 5 milioni.