lunedì 27 Settembre 2021

Tiramisù World Cup, torna a settembre a Treviso, la sfida tra 200 pasticceri

“Era importante ritornare “dal vivo” e non vedo l’ora di assaggiare i Tiramisù di chi arriverà a Treviso da ogni angolo d’Italia e dall’estero- spiega Francesco Redi di Twissen, organizzatrice della rassegna - . Gestiremo l’evento nel massimo rispetto delle norme anti-Covid in vigore, sia per il pubblico che per i concorrenti”

Da leggere

TREVISO – Il dolce al caffè per eccellenza italiano torna nella sfida del Tiramisù World Cup: la competizione internazionale che vedrà confrontarsi a Treviso 200 concorrenti alla conquista del titolo di maestro assoluto di questa ricetta (su cui resterà sempre aperto il dibattito sulla sua origine). Si riprende la competizione in presenza dopo un anno passato a preparare dolci da remoto. Leggiamo i dettagli dall’articolo di Isabella Loschi su oggitreviso.it.

Tiramisù World Cup: tutti carichi per settembre

Chi fa il tiramisù più buono del mondo? Lo scopriremo a Treviso tra poco più di due mesi quando in piazza dei Signori si sfideranno 200 concorrenti per il titolo più goloso dell’anno. L’attesa di tornare a vedere dal vivo i “provetti appassionati” del dolce italiano più famoso nel mondo è quasi finalmente terminata: l’edizione 2021 della Tiramisù World Cup, dopo un anno di sfide online, torna in presenza e anticipa il tradizionale appuntamento all’8, 9 e 10 ottobre.

In gara ciascun concorrente, in arrivo da tutta Italia ma anche dall’estero, porterà il proprio tiramisù nella categoria “ricetta creativa” con l’aggiunta di ingredienti speciali o nella “ricetta originale” la classica con uova, zucchero, caffè, savoiardi, mascarpone e cacao.

“Era importante ritornare “dal vivo” e non vedo l’ora di assaggiare i Tiramisù di chi arriverà a Treviso da ogni angolo d’Italia e dall’estero- spiega Francesco Redi di Twissen, organizzatrice della rassegna – . Gestiremo l’evento nel massimo rispetto delle norme anti-Covid in vigore, sia per il pubblico che per i concorrenti”.

Molti i concorrenti che, già iscritti all’edizione dello scorso anno, sono “traghettati” in quella targata 2021 che ha per tema “Treviso e il Cinema”, che vede la collaborazione anche della Treviso Film Commission con i luoghi della Marca protagonisti di set cinematografici e attori pazzi per il Tiramisù, protagonista in diversi film.

Ad arricchire l’edizione Tiramisù World Cup 2021 arriva il premio “Cucchiaio di Cristallo”

Nato dalla collaborazione della TWC con Fipe, la Federazione Italiana Pubblici Esercizi di Treviso. Nei prossimi mesi, un “mistery-shopper”, andrà tra ristoranti, pasticcerie e locali della città ad assaggiare la versione del Tiramisù proposta da ciascuno di essi e selezionerà quattro finalisti che nel corso della tre-giorni di sfide, saranno assaggiati dal pubblico e votati decretando il vincitore 2021 del premio “Cucchiaio di Cristallo”.

“La Tiramisù World Cup ha permesso di far conoscere la nostra città in tutto il mondo, dall’America all’oriente – afferma il sindaco Mario Conte – . Grazie a questa manifestazione il binomio Treviso–Tiramisù si è rinforzato ulteriormente, tant’è vero che, sempre più spesso, all’estero si sente parlare di questo dolce in chiave territoriale. Anche grazie alla Tiramisù World Cup Treviso può dare lustro al suo dolce così come lo stesso tiramisù valorizza e promuove le meraviglie di Treviso. Non vediamo l’ora di assaggiare le varie interpretazioni e di premiare, come ogni anno, quelle più intriganti e gustose. Anche perchè quando mangiamo uan fetta di Tiramisù siano più felice e più carichi di energia positiva che mai come quest’anno ci serve”.

Ultime Notizie