Home Borse Tensioni in H...

Tensioni in Honduras fanno risalire New York. Londra chiude invariata

CONDIVIDI
Juan Orlando Hernández

MILANO – Dopo la parziale battuta d’arresto di martedì, New York torna in territorio positivo. Il contratto per scadenza marzo – ora front month – ha guadagnato 140 punti risalendo a 123,15 centesimi.

Ancora una volta modesti i volumi. I rialzi sono in parte determinati dai consueti acquisti di ricopertura tipicamente operati nel periodo prefestivo.

Ma a pesare è stato soprattutto il rinfocolarsi delle tensioni per la grave crisi politica e istituzionale in atto in Honduras.

FRANKE
FAIRTRADE

Il paese centro americano – quinto produttore mondiale con un raccolto di 7,667 milioni di sacchi (dati Ico) nel 2016/17 – continua a vivere ore drammatiche a oltre tre settimane dalle contestate elezioni presidenziali del 26 novembre.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.