Home Addio al cald...

Addio al caldo: quali sono i tè e gli infusi utili a combattere la sete d’estate

Niente Coca Cola o Tè freddo: la vera arma contro la sete d'estate viene dalle bevande a temperatura ambiente. Quindi, via libera agli infusi. Ecco alcune ricette utili contro la disidratazione

tè e infusi

MILANO – Caldo e afa costringono a cambiare alimentazione. Oltre che a ricorrere ad integratori e a bevande che aiutino a combattere la disidratazione. Sembrerebbe giunto il momento di salutare tè e infusi, per stare più al fresco.

Al contrario però di quanto si possa pensare, bere bibite e bevande fredde non aiuta l’organismo a “refrigerarsi”; sono i liquidi a temperatura ambiente (le cui quantità abituali devono essere aumentate durante l’estate) o addirittura caldi, a proteggere l’organismo dalle alte temperature.

Tè e infusi sono la vera soluzione

Nel deserto, il tè caldo sembra l’ideale, in quanto il calore introdotto nel nostro corpo aumenterebbe rispetto alla temperatura esterna donando benessere.

Ecco alcune ricette

Diverse idee per tè e infusi contro il caldo e la sete. Ma anche per alleviare le difficoltà digestive.

Tisana alla menta: Fate bollire 1 litro di acqua. Mettete nell’acqua 30 gr. di foglie di menta piperita. Lasciale in infusione per 5 minuti e bevete quando è tiepida

Tisana al coriandolo: Fate bollire 1 litro di acqua. Mettete nell’acqua 40 gr di di frutti di coriandolo. Lasciale in infusione per 10 minuti e bevete quando è tiepida.

Per la tisana all’anice occorrerà un cucchiaino di semi da far bollire in un litro d’acqua. Mentre per quella alla valeriana, tiglio e fiori d’arancio verranno messi a bollire 20 gr. di radice di valeriana, 30 gr. di fiori di tiglio e 40 gr. di fiori d’arancio.

Infine, ma non meno importanti, i metodi della nonna

Acqua e limone o acqua, limone e menta: due bevande tanto tradizionali quanto efficaci. Ciò che invece bisognerebbe evitare per contrastare il caldo sono le bevande gassate o quelle particolarmente dolci; lo zucchero infatti aumenterebbe lo stimolo della sete accelerando i processi di disidratazione.