Home Aziende Host 2019: ri...

Host 2019: ritorna Smart Label con i Design Talks, sei seminari innovativi

smart label

MILANO – Lasciarsi ispirare dai big data per i nuovi design, portare nel progetto i valori wellness & lifestyle; poi contestualizzare i progetti nei nuovi scenari urbani. O ancora, approfondire il nuovo lusso, le soluzioni tecnologiche per gli hotel o le esigenze delle nuove generazioni. Queste le tematiche di grande attualità che animeranno i 7 Design Talks, grande novità di quest’anno nell’ambito del progetto Smart Label, Host Innovation Award.

Sette seminari di aggiornamento professionale

Per architetti, esperti e operatori del settore all’insegna di un innovativo approccio incentrato sull’utente, con un focus sulla trasformazione digitale. Ma non è l’unica novità per il riconoscimento all’innovazione nell’ospitalità in collaborazione tra Fiera Milano e POLI.design. Che a Host 2019 – a fieramilano dal 18 al 22 ottobre prossimi – rinnova anche le tre categorie di premi: Smart label per i prodotti con contenuto innovativo caratterizzante, Innovation Smart Label per i prodotti che propongano il superamento di trend consolidati. Nonché Green Smart Label per i prodotti con caratteristiche distintive di ecosostenibilità. Confermata anche la presenza di due tipologie di menzioni speciali, per l’applicazione di nuovi materiali o per l’introduzione di connessioni digitali in un’ottica Internet of Things.

La giuria di eccellenza è composta da 5 esponenti

Tra docenti, professionisti ed esperti internazionali, di grande esperienza nell’ambito del design, dell’ospitalità e del risparmio energetico. La commissione valuterà i prodotti, i
servizi e i progetti candidati. Sulla base dei seguenti elementi fondamentali: l’efficienza delle funzioni del prodotto o del servizio; l’efficacia delle prestazioni del prodotto o della fruibilità del servizio; l’innovatività delle modalità di fruizione e delle tecnologie e i vantaggi per l’utenza.

Nelle ultime tre edizioni Smart Label, Host Innovation Award, ha assegnato oltre 150 premi e 20 riconoscimenti speciali

Attribuiti ad aattori di primo piano dell’ospitalità professionale italiani e internazionali. Una maniglia domotica con funzioni avanzate e personalizzabili, tavoli che rivoluzionno l’impiattamento nelle cucine stellate; Minibar a sospensione tra i più sottili al mondo o decanter hi-tech che esaltano gli aromi e capsule a barriera d’ossigeno che preservano le proprietà organolettiche del caffè sono solo alcune delle “soluzioni intelligenti” premiate negli anni.

Tra le aziende che hanno ricevuto il riconoscimento si segnalano: Adventys, Bizerba, BIT, Capsul’in Pro, Cei Systems, DeManincor; Distform, Dolphin Fluidics, Gourmet Services, Halton, Idea, Ilcar di Bugatti; Indel B, Küppersbusch Großküchentechnik, Print2Taste, Rieber, Sanitars, TFT14, Vito.

Con la nuova edizione di Smart Label, Host Innovation Award, e le altre iniziative che portano in primo piano l’innovazione più avanzata, Host 2019 si conferma come il riferimento dove aziende e professional trovano le proposte che plasmano il futuro dell’industria dell’ospitalità. Da 40 edizioni HostMilano è sinonimo di innovazione nell’ospitalità professionale e, grazie alle nuove iniziative, nelle ultime edizioni si è affermata sempre più anche come trendsetter nei layout, il design, i format oltre che nelle tecnologie.

Le candidature all’award

Sono riservate agli espositori registrati a Host 2019 e candidature possono essere
inviate entro il 29 aprile 2019 tramite il sito https://polidesign.net/it/smartlabel2019.
Per ulteriori informazioni su Smart Label: http://host.fieramilano.it/smart-label-2019

Tutti gli aggiornamenti sulla manifestazione su: www.host.fieramilano.it, @HostMilano, #Host2019.