venerdì 21 Gennaio 2022

Shanghai inaugura la piattaforma di coffee trading

Hanno espresso la propria volontà di aderire alla piattaforma istituzioni ufficiali estere, trader internazionali, esportatori e coltivatori di caffè provenienti da Paesi quali Singapore, Etiopia, Ghana, Brasile, Colombia e Indonesia

Da leggere

SHANGHAI – In Cina il consumo di caffè sta diventando una tendenza sempre più diffusa e, a dimostrazione di questo processo, arriva proprio da Shanghai una novità interessante che riguarda il coffee trading: lanciata in questa città innovativa, una piattaforma che dovrebbe svilupparsi in un fornitore all’avanguardia di servizi integrati in grado di far evolvere ulteriormente questo mercato in Cina, attraverso la proposta di un’offerta variegata, modalità di pagamenti e assistenza differenziata da parte di terzi. Leggiamo la notizia dall’ansa.it.

Shanghai punta sul caffè

Inoltre, per il 2022 è previsto il raggiungimento di un volume di transazioni per 485mila euro (3,5 miliardi di yuan e circa 549 milioni di dollari) mentre per il 2025 saranno 8.000 i fornitori nazionali ed esteri che spingeranno il volume di transazioni oltre i 2 milioni e ottanta mila euro (15 miliardi di yuan). Hanno espresso la propria volontà di aderire alla piattaforma istituzioni ufficiali estere, trader internazionali, esportatori e coltivatori di caffè provenienti da Paesi quali Singapore, Etiopia, Ghana, Brasile, Colombia e Indonesia.

Tao Jian, responsabile della piattaforma

Ha detto che Shanghai vanta la più ampia presenza di marchi di caffè, la più completa catena industriale e il più grande volume di trading del caffè in Cina, quindi è imperativo che nella città venga istituita una piattaforma per il trading internazionale di questa bevanda.

Ultime Notizie