Home Caffè Torrefattori Sevengrams su...

Sevengrams sul web, lancia un blog di articoli scientifici sulla caffetteria

La torrefazione milanese dedica una serie di articoli scientifici e contenuti inediti sul caffè a baristi, trainers e professionisti del settore. Un'altra occasione per rafforzare la cultura della bevanda attraverso la rete online e restare in contatto con la community di coffeelover e appassionati

sevengrams
La caramellizzazione del lattosio

MILANO – I motori di ricerca sono in grado di farci accedere a una grandissima quantità di contenuti, questo anche per quanto riguarda il mondo della caffetteria, dove spesso però le informazioni reperibili dai professionisti o dagli appassionati della nera bevanda sono frammentarie o errate. Questa carenza di notizie attendibili e ben supportate da fonti attendibili su tanti, importanti temi legati al settore del caffè, ha portato la giovane
torrefazione milanese Sevengrams alla creazione di un blog curato da professionisti che potesse contenere nel tempo approfondimenti dettagliati, corredati da dati scientifici, dedicati ai baristi e i coffeelover.

L’azienda, da sempre impegnata anche nella formazione (presso il Coffee Studio 7Gr. di Milano è possibile frequentare tutti i corsi del Coffee skills program Sca e corsi di latte art – Lags – tenuti da Chiara Bergonzi), ha dunque lanciato un blog, raggiungibile sul sito 7Gr. alla pagina www.7gr.it/pubblicazioni-per-i-baristi, che raccoglie queste informazioni.

Sevengrams porta la cultura del caffè in rete

Gli articoli sono scritti con rigore scientifico da Juri Donvito, trainer attivo da anni nel mondo del caffè, e dal chimico sperimentale Salvatore Impemba. Per ogni argomento trattato, vengono consultate le ricerche scientifiche reperibili online e offline. Le
informazioni, selezionate da fonti certe, vengono quindi analizzate e semplificate nei concetti, affinchè risultino accessibili nei contenuti a un pubblico allargato che va dal professionista al semplice appassionato di caffè.

Ad oggi, il blog di Sevengrams ha già pubblicato diversi articoli interessanti

Che sono stati molto apprezzati dalla community, ottenendo moltissime condivisioni. Particolare attenzione hanno suscitato argomenti correlati alla chimica degli ingredienti base, come per esempio l’approfondimento:

“montare il latte tra falsi miti e realtà: le proteine”(https://www.7gr.it/montare-il-latte-tra-falsi-miti-e-realta-le-proteine/ ) dove vengono sfatati parecchi luoghi comuni riguardo alla montatura del latte. Sono stati trattati, inoltre, temi relativi all’effetto delle temperature nella preparazione delle bevande a base di latte: nell’articolo “barista, non superare i 70°C che caramellizzi il latte: verità o fantasia?”(https://www.7gr.it/barista-non-superare-i-70c-che-caramellizzi-il-latte-verita-o-fantasia/), che ha come protagonista il lattosio, sono contenute tantissime informazioni che hanno sorpreso anche molti esperti del settore.

Si è parlato inoltre, in maniera scientifica, delle estrazioni più tradizionali: con il pezzo “caffè con moka” (https://www.7gr.it/caffe-con-moka/) viene approfondita in modo inedito e dettagliato l’estrazione con la moka casalinga. E ancora, si sono esplorate le principali modificazioni chimiche che avvengono durante la tostatura dei chicchi di caffè con l’articolo “torrefazione del caffè” (https://www.7gr.it/torrefazione-del-caffe/).

torrefazione del caffè

Molte visualizzazioni hanno suscitato anche articoli più commerciali ma contenenti in essi argomentazioni tratte da ricerche scientifiche

Due esempi su tutti sono “cialde caffè decaffeinato”(https://www.7gr.it/cialde-caffe-decaffeinato/), un collegamento allo shop contenente informazioni molto dettagliate riguardo al processo di decaffeinizzazione del caffè o “migliori caffè in cialde”; (https://www.7gr.it/migliori-caffe-in-cialde/ ) che da consigli molto utili per la scelta delle cialde di caffè da utilizzare.

Il prossimo articolo? È già già in stesura. L’argomento rimane un segreto, ma  possiamo già svelare che sarà un argomento “trattato a 104.45°”.