Home Bar Caffetteria Campionati Baristi Selezioni Cib...

Selezioni Cibc – Campionato Italiano Baristi Caffetteria dell’ottobre 2012

Il bilancio di 9bar dopo le giornate vissute a Trieste. Appuntamento per le finali al Sigep dal 19 al 23 gennaio

MILANO – 9bar, in collaborazione con Triestespresso, ha  organizzato due importanti eventi in occasione della sesta edizione del Triestespresso Expo. Il 26 ottobre, sette dei migliori baristi italiani si sono sfidati. Per aggiudicarsi l’accesso alle finali nazionali del Campionato Italiano Baristi Caffetteria; che si terrà il prossimo gennaio al Sigep di Rimini. Lo scopo della gara è di preparare in un tempo massimo di 15 minuti, 4 espressi, 4 cappuccini e 4 bevande analcoliche personalizzate a base espresso. E servirle ad una giuria formata da 4 esperti giudici sensoriali, 2 giudici tecnici ed un capo giuria.

Ha vinto Luca Mosconi di Livorno. Che ha conquistato il primo posto alle semifinali Campionato Italiano Baristi Caffetteria di Trieste . Ha usato un caffè Etiopia Sidamo selezione Irgalem unito ad un caffè Lagoa Do Morro.

Il secondo posto è al romano Walter Chiaccherini che ha trovato in Australia il suo caffè. Un caffè panamense proveniente della Finca Esmeralda. Terzo classificato il barista veronese Davide Cobelli. Che ha presentato un Nicaragua lavato; proponendolo anche unito a cioccolato, latte di nocciola e panna.

Da notare che 4 dei 7 concorrenti erano alla loro prima esperienza in competizioni Acib-Scae. Significare che qualcosa si sta muovendo. E sempre più professionisti si avvicinino al circuito di competizioni a livello nazionale ed internazionale.

Il vincitore della Finale Nazionale che si terrà a Rimini SIGEP 2013. L’obiettivo sarà la finale internazionale, a Melbourne Australia durante le Finali Mondiali SCAE. Per confrontarsi con i migliori baristi di tutto il mondo.

La classifica:

1. Luca Mosconi 591 punti;
2. Walter Chiaccherini 575;
3. Davide Cobelli 568,
4. Giacomo Vannelli 483;
5. Guido Garavello 476;
6. Federico Fornaro 470.

Classifica on stage
La novità è stata che i giudici una volta valutate le performance dei concorrenti, non si sono riuniti in sala giuria ma hanno esposto davanti a concorrenti e e pubblico le caratteristiche degli espressi, dei cappuccini e delle bevande personalizzate, appena degustati e valutati, spiegando direttamente ai concorrenti i criteri di giudizio utilizzati e motivando i vari punteggi dati.

Questa scelta è stata accolta con grande entusiasmo da tutti i presenti, sia che si trattasse degli operatori del settore, di spettatori, di semplici appassionati o degli stessi concorrenti.

Giudici Andrea Lattuada, (titolare della 9bar nonchè Coordinatore Nazionale Scae) in qualità di organizzatore della tappa di selezione, ha spiegato che tale scelta è stata fatta per dare una scossa al meccanismo, trasmettere più trasparenza possibile nelle valutazioni e per far comprendere al meglio a tutti i presenti i criteri di giudizio e le schede di valutazione.

I giudici hanno avuto un ruolo fondamentale in questa fase e si sono resi disponibili a motivare, chiarire e spiegare ogni singolo giudizio dato al concorrente.

Ringraziamenti 9bar coglie l’occasione per ringraziare ancora una volta tutti coloro che, anche in questa occasione, si sono resi disponibili con grande professionalità e competenza per far si che iniziative di questo tipo  siano sempre in linea con i principi e le regole della Scae – Speciality Coffee Association of Europe.