venerdì 12 Agosto 2022

Sca Italy on air su Instagram: nel mirino i temi caldi legati alla riapertura di bar e caffetterie

Un contenitore di idee e suggerimenti pratici sul mondo della caffetteria di qualità. Le dirette si svolgeranno tutti i giorni, dal lunedì al giovedì, alle ore 11.00 mentre il venerdì, alla stessa ora, sarà dedicato ai webinar (sulla piattaforma Zoom) per affrontare in maniera approfondita temi più complessi avendo modo di interagire con i relatori

Da leggere

MILANO – Mai come oggi, in tempo di Coronavirus, il mondo si interroga su quale sarà il nostro futuro, il futuro dei nostri figli e delle generazioni che verranno. Mai come adesso ci siamo fermati a riflettere su cosa conta di più nella nostra vita e quali valori ci aiuteranno a trovare le risposte per ricominciare a vivere. Per Sca Italy, questo è il momento per riscoprire i principi fondamentali che caratterizzano e rendono unica l’associazione ed aiutare in maniera tangibile la propria community a ripartire con slancio e positività.

Sca Italy darà il via ad una serie di iniziative online dal 4 maggio

Data che sancisce la fine del lockdown, dedicate a tutti i professionisti del caffè e della ristorazione che riaprono i battenti dopo due mesi di chiusura. Confrontandosi con uno
scenario profondamente rivoluzionato dalla pandemia.

Si comincerà con un nuovo format di dirette social e webinar, “Sca Italy On Air”. Pensato per rispondere in maniera immediata ed esaustiva alle domande degli associati. Si tratteranno naturalmente argomenti strettamente legati alle attività dell’associazione, quali il mondo delle gare e le attività di formazione.

Il focus principale, tuttavia, sarà riservato ai temi caldi legati alla riapertura

Grazie al contributo di trainer ed esperti del settore che approfondiranno le questioni più
tecniche riguardanti la sanificazione, la gestione delle attrezzature, le nuove regole per la manipolazione degli alimenti e la gestione degli spazi, ecc.

Sca Italy On Air vuole essere una vera e propria linea diretta tra l’associazione e i suoi membri

E fungerà da contenitore di idee e suggerimenti pratici sul mondo della caffetteria di qualità. Le dirette si svolgeranno tutti i giorni, dal lunedì al giovedì, alle ore 11.00 mentre il venerdì, alla stessa ora, sarà dedicato ai webinar (sulla piattaforma Zoom) per affrontare in maniera approfondita temi più complessi avendo modo di interagire con i relatori.

I relatori

La seconda iniziativa nasce invece dal proficuo confronto fra i trainer

Durante l’ultima riunione degli Ast è emersa infatti la volontà comune di far sentire la presenza dell’associazione nei confronti di chi si trova a fare i conti con una ripartenza
difficile. Si è dunque deciso di creare, a più mani, un vademecum di consigli pratici; descritti in maniera semplice e immediata, che possa aiutare baristi ed esercenti.

Il vademecum, che verrà pubblicato sul sito dell’associazione, affronta i punti più critici della riapertura delle caffetterie e, in particolare:

– acqua
– attrezzature
– igiene e pulizia
– il ruolo del barista

Con queste attività, frutto del lavoro e del contributo di tanti, Sca Italy rilancia il senso di appartenenza della community

Oggi più che mai viva, vibrante, caparbia, sempre in fermento e presente a livello mondiale. Una community che si sostiene a vicenda al fine di salvaguardare l’intera filiera di qualità sulla quale si fonda il movimento specialty. Ed è in questa filosofia, solidale e sostenibile, in questa continua ricerca dell’eccellenza che possiamo trovare le risposte alle
domande di oggi.

Lo Specialty Coffee, in tutte le sue declinazioni e preparazioni, rappresenta per gli esercizi commerciali l’opportunità per riscoprire e servire una bevanda che, prima dell’emergenza sanitaria, era data per scontata, un’abitudine da consumare distrattamente, al prezzo fisso stabilito dal mercato. Oggi che tutti noi ne sentiamo fortemente la mancanza e che le
nuove regole richiedono sempre più professionalità e competenze, niente è più scontato.

Ci troviamo di fronte all’opportunità di far sì che lo Specialty Coffee non sia più un prodotto di nicchia riservato agli addetti ai lavori. Ma che venga compreso e scelto da sempre più persone che non esiteranno a concedersi qualcosa di più. Preferendo un caffè magari più costoso, ma che risponderà a parametri di estrema qualità e salubrità, come testimoniano numerose ricerche scientifiche.

Inoltre, la professionalità offerta da un torrefattore, da un barista, da un crudista, da un tecnico, da una grande azienda o da chiunque si avvalga della formazione Sca, costituirà il valore aggiunto da cui non si potrà più prescindere e che contraddistinguerà le figure professionali vincenti del futuro.

L’esortazione è dunque quella di rimanere coesi e connessi e adoperarci insieme per fare in modo che questa piccola rivoluzione abbia inizio.

#beUnited #beResponsable #beConnected #beNew #beProfessional #beInnovative #beSpecialty

Ultime Notizie