Home Affari & Mercati Romania: McCa...

Romania: McCafé passa al franchising

milioni McCafé McDonald's
Un'insegna McCafé, le caffetterie abbinate ai McDonald's

MILANO – McDonald’s passa la mano in Romania. Il colosso americano dei fast food ha annunciato, la settimana scorsa, la vendita dei suoi esercizi in terra romena – 67 ristoranti e 19 locali McCafé – alla società maltese Premier Capital, che opera già come partner di McDonald’s in altri 5 paesi europei.

L’acquisizione è avvenuta venerdì 22 gennaio. Le parti si sono avvalse dell’intermediazione di BRD – Société Générale. Premier Capital fornirà il capitale necessario a finanziare lo sviluppo del marchio McDonald’s in Romania, ha dichiarato la società in un comunicato stampa.

A segnare la continuità, Daniel Boaje – attuale ceo di McDonald’s Romania – manterrà la stessa carica anche nella nuova società.

McDonald’s aveva annunciato già la scorsa estate l’intenzione di stipulare un accordo di franchising essendo la Romania un mercato troppo piccolo per una presenza diretta.

Il colosso dell’arco dorato è sbarcato in questo paese nel 1994. Opera in una ventina di città dando lavoro a 4.000 persone.

Gli attuali piani di sviluppo strategico di McDonald’s prevedono la gestione in franchising del 95% dei locali su scala globale.

Premier Capital è già partner di McDonald’s nelle repubbliche baltiche, a Malta e in Grecia e ha una solida esperienza nei rapporti con gerenti e fornitori.