Home Analisi di mercato Ristoranti: s...

Ristoranti: secondo il Centro studi alla quarta settimana la situazione resta molto critica

Fipe quarta settimana ristoranati la situazione resta critica
Quarta settimana ristoranti la situazione resta critica

ROMA – Primo mese dalla riapertura, situazione ancora critica ma il sentiment delle aziende migliora di settimana in settimana. In queste quattro settimane di ripresa delle attività nonostante la maggioranza dichiari ancora una situazione fortemente difficile aumenta anche la percentuale di chi da una valutazione positiva, se nella terza settimana di attività il giudizio positivo era dato dal 17,2% delle imprese, queste salgono al 22,2% nella quarta settimana.

Ad essere soddisfatti di aver riaperto sono il 51,5% degli imprenditori ( erano il 46,1% nella terza settimana), tuttavia resta immutata la percentuale di chi ritiene che non riuscirà a tornare ai livelli di attività precedenti il lockdown (66,4%), segno di una situazione che resta critica.

Il calo medio del fatturato registrato in questo periodo è stato del 50,3%, in particolare del 51,2% per i ristoranti e del 46,8% per i bar. A dimostrazione della difficoltà in cui si trovano le imprese, solo una su tre ha mantenuto il personale impiegato sugli stessi livelli del periodo pre- covid.

Ad essere in difficoltà sono anche i dipendenti messi in cassa integrazione, circa il 40% delle aziende dichiara che non tutti i dipendenti hanno ricevuto il sussidio.

L’indagine è stata effettuata su un campione di 340 imprese (principalmente micro) del mondo della ristorazione e del tempo libero.

Per vedere tutte le tabelle del Centro studi Fipe che sintetizzano la situazione basta cliccare QUI.