mercoledì 01 Febbraio 2023

PuroSole, la torrefazione senza emissioni di CO2 che sfrutta la luce solare

La luce del sole viene concentrata nel punto di tostatura da decine di specchi, penetra nel caffè verde che in pochi minuti cambia colore e sprigiona il suo aroma. Si tratta della tostatura più naturale e sana che esista

Da leggere

ROMA – La notizia non era sfuggita e ne abbiamo parlato su queste pagine diverse volte nel corso di questi anni. Ma la storia e l’attività della torrefazione romana PuroSole è così in linea con la recente sensibilità verso l’ambiente e il caffè biologico, che la vogliamo riproporre ancora una volta, condividendo l’articolo pubblicato su coffeetasters.org. Le emissioni di CO2 sono bandite da questa azienda, che è in grado di tostare sfruttando la luce del sole.

PuroSole, la tecnologia a servizio dell’ambiente

Una torrefazione a cielo aperto che produce caffè biologico senza emissioni di CO2, solo con il calore e la luce del sole. È PuroSole, il caffè solare, unico al mondo, che viene tostato esclusivamente con i raggi del sole, grazie a una tecnologia innovativa brevettata in Italia.

L’idea è della start-up Digitarch Farm

Che per alcuni anni ha sperimentato e affinato la tecnologia degli eliostati, quegli specchi che ruotano inseguendo il sole. Dall’idea ai fatti sono passate centinaia di prove, ma oggi questa tecnologia innovativa e unica al mondo è disponibile per tutti quei torrefattori che voglio avviarsi verso la nuova transizione ecologica sperimentando un sistema produttivo che offre risultati nettamente superiori dal punto di vista qualitativo rispetto alle apparecchiature tradizionali ad aria calda.

La luce del sole viene concentrata nel punto di tostatura da decine di specchi, penetra nel caffè verde che in pochi minuti cambia colore e sprigiona il suo aroma. Si tratta della tostatura più naturale e sana che esista.

In questo modo, rispetto alle torrefazioni tradizionali, si evitano 400 kg di Co2 per ogni 1.000 kg di caffè prodotto e in un anno si arriva a risparmiare 30.000/60.000 Kwh con un notevole vantaggio economico.

È sufficiente uno spazio di circa 200 mq all’aperto, dove viene installato l’impianto. Si tratta di un business di piccole dimensioni, da affiancare ad altre attività di agricoltura o di impresa. L’impianto base cattura circa 15/30 kW di sole, permettendo di tostare da 5 a 10 kg di caffè ogni 15 minuti. Sono cifre adatte ad una produzione artigianale per piccoli imprenditori o agricoltori biologici che vogliano allargare o diversificare la propria attività.

Ultime Notizie