venerdì 19 Agosto 2022

Pronte le navi a vela del futuro sul modello dell’Avontuur per il trasporto del caffè senza inquinare l’ambiente

Il capitano Cornélius Bockerman: "Questo è un esempio per mostrare al mondo che tutto è possibile. Dobbiamo prenderci cura del nostro ambiente, ed è naturale usare il vento, come abbiamo fatto per migliaia di anni"

Da leggere

MILANO – Dalla piccola città di Elsfelth in Germania, l’Avontuur – 144 piedi di barca a vela alimentata da sole e vento – è salpata alla volta del Sudamerica con l’obiettivo di caricare quante più tonnellate possibili di prodotti biologici, dai vini ai caffè. L’Avontuur è tornato dal suo viaggio arrivando a Bordeaux. Riportiamo qui sotto l’articolo dal portale MSN notizie.

La barca a vela Avontuur torna in Europa con tonnellate di carichi dal Sud America

L’idea è vecchia quasi quanto l’umanità, ma suona come una grande innovazione in un mondo che sta cercando di ridurre la sua dipendenza dai combustibili fossili…

Ecco perché l’arrivo del veliero olandese “Avontuur”, 43 metri di lunghezza, al terminal portuale di Bassens, a Bordeaux (Francia) con un carico di tonnellate di caffè dalla Colombia, partito a dicembre, ha suscitato tanta attesa.

Ecco perché l’arrivo del veliero olandese “Avontuur”, 43 metri di lunghezza, al terminal portuale di Bassens, a Bordeaux (Francia) con un carico di tonnellate di caffè dalla Colombia, partito a dicembre, ha suscitato tanta attesa.

Non solo caffè, a dire il vero: anche cacao e botti di rum, tutto etichettato “trasporto a vela”.

Usare il vento è naturale per l’Avontuur

Niente di nuovo, però, per il capitano Cornélius Bockerman: “Questo è un esempio per mostrare al mondo che tutto è possibile. Dobbiamo prenderci cura del nostro ambiente, ed è naturale usare il vento, come abbiamo fatto per migliaia di anni”.

Nel suo sforzo di ridurre l’impronta di carbonio dei suoi prodotti, la società francese Belco, importatrice di caffè, ha arruolato i servizi di “Avontuur” per un viaggio ecologicamente di successo.

Ecco i progetti di Alexandre Bellangé, direttore di Belco:

“L’obiettivo per il 2025 è di raggiungere più del 50% del caffè importato da Belco con la vela. Questo è l’obiettivo principale. In termini di costo, sarà da 3 a 4 volte superiore rispetto al trasporto marittimo tradizionale. Ma ne vale la pena. Al consumatore costerà meno di 10 centesimi in più per una confezione di 250 grammi di caffè tostato”.

Arrivano nuovi velieri-cargo simili all’Avontuur

TOWT (ToWindTransport), la società francese proprietaria dei velieri, opera con vecchie barche a vela riconvertite in cargo.

Ogni nave riduce di oltre il 90% il suo consumo di carbonio, cioè quasi 5.000 tonnellate all’anno. Ora ha in programma di operare con veri velieri, progettati per trasportare fino a 20.000 tonnellate di alimenti all’anno, tra Europa, America, Africa e Cina: L’inizio della produzione delle nuove navi-veliero è prevista per l’autunno 2023.

FONTEmsn.com

Ultime Notizie