Home Notizie Fiere e Manifestazioni Pitti Immagin...

Pitti Immagine potenzia il calendario di eventi dedicati a food e caffè con Flavor

pitti flavor
Un'immagine da una recente edizione di Taste

FIRENZE – Non solo moda nel programma fieristico targato Pitti Immagine: la società fieristica fiorentina potenzia infatti l’area del food – già presidiata da Taste – con una nuova rassegna che si chiamerà Flavor. Debutterà inoltre nell’area dei libri con ‘Testo’, manifestazione organizzata in collaborazione con la libreria fiorentina Todo Modo e rivolta alle librerie indipendenti, che si svolgerà alla Stazione Leopolda, acquisita (per 7,2 milioni) proprio da Pitti Immagine a fine 2018.

Entrambe le fiere saranno riservate agli operatori professionali.

Per Flavor, la location sarà invece quella della Fortezza da Basso. L’evento sarà focalizzato sul cibo e avrà come target il segmento horeca (hotel, ristoranti, caffè) di alto livello. In mostra, prodotti di qualità, cibi rari e preziosi, materie prime ricercate ma anche tecnologie all’avanguardia. L’attenzione sarà sempre sull’alto di gamma.

Pitti Immagine organizzerà Flavor insieme con Cibus/Fiere di Parma, fondendo così le rispettive competenze, che sono in parte complementari.

Da un lato, Pitti Taste: salone di nicchia aperto al pubblico e ai buyer (400 produttori-espositori e 16mila presenze nell’ultima edizione di marzo).

Dall’altro Cibus: grande salone biennale dell’alimentazione diretto ai professionisti del food (3.100 aziende alimentari nell’ultima edizione di maggio 2018 e 82mila visitatori).

Il terzo partner che avrebbe dovuto concorrere all’organizzazione di Flavor Firenze, la Fiera di Colonia (Koelnmesse), sembra invece essersi sfilato.