martedì 09 Agosto 2022

Pausa Caffè: tutto pronto per la prima edizione dal 7 all’8 giugno a Firenze

Da leggere

FIRENZE – La cultura del caffè in primo piano come capita di rado dal 7 all’8 giugno alla Biblioteca delle Oblate di Firenze con la Prima edizione di Pausa Caffè, festival tra incontri, proiezioni, suoni, sapori con la direzione artistica del Campione italiano caffetteria Francesco Sanapo e il coffee expert Andrej Godina Il festival presenta, tra gli eventi speciali, il 1° campionato Latte Soyart (tecnica artistica di decorazione cappuccino) e la finale italiana del 5° campionato di Cup Tasters (assaggiatori di caffè).

Pausa Caffè consentirà a professionisti, appassionati, cultori del caffè e semplici curiosi di incontrarsi

Tra tavole rotonde, proiezioni, workshop, pranzi e cene a tema, e avranno l’occasione di assistere al primo campionato italiano di Latte Soyart (tecnica artistica di decorazione del cappuccino) e alla finale italiana del 5° campionato di assaggiatori Cup Tasters. L’evento è ad ingresso libero. Il programma si aprirà giovedì 7 giugno alle 10 in caffetteria con le semifinali del 5° campionato italiano Cup Tasters.

La gara consiste nell’indovinare su 8 terne, composte ognuna da 3 tazze di caffè di differenti monorigini, quale, tra le tre, sia quella diversa

Il vincitore, che sarà proclamato venerdì, volerà quale rappresentante italiano alla finale mondiale World Cup Tasters Championship, che si terrà dal 12 al 15 giugno a Vienna. La giornata di giovedì proseguirà alle 12 in terrazza con il pranzo a base di specialità culinarie al caffé, a cura di Armando Siesto e Alessandro Arena, mentre, alle 15, al primo piano della biblioteca, si terrà l’incontro/tavola rotonda Il futuro dell’espresso italiano, una riflessione sulla storia e sulla situazione attuale del mercato internazionale del caffè e di quello dell’espresso quale simbolo della cultura italiana nel mondo.

Si parlerà delle rotte commerciali, delle nuove prospettive del mercato italiano, all’insegna dell’affermazione dei caffè gourmet. Parteciperanno, tra gli altri, Andrea Lattuada, coordinatore italiano della Scae (Speciality Coffee Association of Europe), i torrefattori e vari operatori del settore. Alle ore 17, sulla terrazza della Biblioteca, si terranno le semifinali del Primo campionato italiano Latte Soyart, tecnica diventata rapidamente famosa, e che, per la prima volta, verrà realizzata con latte di soya. I partecipanti si sfideranno davanti a una giuria di esperti del settore. Al termine seguirà la degustazione di cappuccini ottenuti con questa tecnica. Alle ore 19, poi, sulla terrazza della biblioteca, si terrà l’aperitivo al caffè e la selezione musicale e di videoarte del compositore Andrea Portera (in collaborazione con Girone Jazz).

Pausa Caffè continua sino alla cena

Alle 21 presso il ristorante Rari Nantes di Firenze (L.no Ferrucci 24) ci sarà la cena al caffè, e a chiusura il barista party. Venerdì 8 giugno, alle 10 si terranno le finali Cup Tasters 2012. Alle 12 il pranzo con specialità culinarie al caffè e, dalle ore 15, sulla terrazza, il workshop gratuito, a cura di Francesco Sanapo, Preparare un espresso e un cappuccino perfetto (su prenotazione pausacaffeflorence@gmail.com ). Alle ore 16.30, al piano terra, in sala conferenza, ci sarà la tavola rotonda La cultura enogastronomica SLOW, in collaborazione con i presidi Slow Food del caffè e del cacao, un diverso modo di concepire i prodotti coloniali nell’era del fast food e della globalizzazione.

Seguirà la proiezione del documentario Black Gold, viaggio tra i coltivatori del caffè in Etiopia, con la denuncia delle drammatiche condizioni dei lavoratori e dei profitti sempre maggiori delle multinazionali. Pausa caffè si chiuderà dalle 18 sulla terrazza con le semifinali e le finali del primo campionato italiano Latte Soyart, a cui seguiranno le premiazioni del vincitore italiano Cup Tasters e del campionato italiano Latte Soyart. Durante la due giorni al piano terra della Biblioteca delle Oblate ci sarà la degustazione gratuita di caffè decaffeinato e monorigine speciality (dalle 16 alle 19), mentre, in esclusiva, presso la Caffetteria delle Oblate, sarà possibile assaggiare una selezione di miscele speciali monorigine, al costo simbolico di 1 € per sensibilizzare alla qualità. Inoltre, la biblioteca metterà a disposizione una selezione di libri dedicati all’argomento.

Ultime Notizie