CIMBALI M2
giovedì 04 Luglio 2024
CIMBALI M2

ofi, divisione per il caffè di Olam, chiude il 2022 con ricavi per 11,5 mrd di euro

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Olam Group chiude l’esercizio 2022 con una performance solida, che si estende a olam food ingredients (ofi), divisione quest’ultima comprendente anche il commercio del caffè. Il colosso singaporiano vede lievitare i ricavi del 16,8%, a 54,9 miliardi di dollari (di Singapore), pari a 38,5 miliardi di euro, principalmente per effetto dei rincari intervenuti nei prezzi di numerosi prodotti e materie prime.

L’Ebit è cresciuto del 13,1%, a 1,6 miliardi (1,12 miliardi di euro). L’utile netto dopo gli interessi di terzi e le imposte, è invece in calo dell’8,3%, a 629,1 milioni (441.4 milioni di euro).

ofi è il gruppo operativo nato da una costola di Olam International

che riveste posizioni di leadership nei commerci di numerose materie prime, tra le quali il caffè, il cacao, le noci, le spezie e i prodotti lattieri. Il fatturato di ofi è cresciuto, nell’esercizio 2022, del 15,3% raggiungendo i 16,4 miliardi (11,5 miliardi di euro).

Allo stesso tempo, l’Ebit è in calo del 9%, a 746,5 milioni (523,8 milioni di euro). I conti hanno risentito dell’improvvisa e significativa impennata dei costi energetici, nel primo semestre 2022.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio