CIMBALI M2
mercoledì 24 Luglio 2024
CIMBALI M2

NUOVA SIMONELLI – T3, tridimensionalità della temperatura per caffè da campioni mondiali

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Conservare la fragranza del caffè nell’espresso in tazza è sempre stato l’obiettivo di ogni bravo barista e Nuova Simonelli, attraverso uno sforzo ingente in ricerca e sviluppo, ha individuato e brevettato la tecnologia appropriata per raggiungere il massimo risultato nella capacità estrattiva della
macchina per caffè. È la tecnologia T3, sigla che sta a indicare “tridimensionalità della temperatura”.

nuova simonelli t3 1Nella fase di percolazione la temperatura rappresenta una variabile dominante e, di conseguenza, la
stabilità termica è una condizione essenziale. Inoltre, siccome ogni varietà di caffè, per sprigionare al meglio i propri aromi, richiede una temperatura diversa, la tecnologia T3 viene incontro alle esigenze del barista che impiega contemporaneamente diversi caffè per ampliare l’offerta del proprio locale e venire incontro ai diversi gusti di una clientela sempre più esigente ed attenta alla qualità.

Le macchine Nuova Simonelli dotate della tecnologia T3 , infatti, consentono al barista di impostare, con la massima accuratezza e flessibilità tre diversi parametri di temperatura: per il vapore, per l’acqua d’infusione e per il gruppo erogatore.

L’elettronica, da sempre fiore all’occhiello della tecnologia Nuova Simonelli, pensa al resto. In ogni gruppo di erogazione tre diverse sonde digitali di pressione e di temperatura inviano istantaneamente le informazioni alla centralina che, attraverso 1+2 PID indipendenti (per ciascun gruppo), gestisce attivamente ogni variabile.

Il risultato, d’immediato impatto per il barista, è una precisione, un controllo e un’accuratezza senza eguali, indipendentemente dalle condizioni ambientali e dal ritmo di lavoro cui la macchina per caffè è sottoposta.

Questo sistema, altamente evoluto, permette di raggiungere immediatamente la corretta temperatura e di mantenerla stabile, con il risultato di conservare fino in fondo tutta la flagranza del caffè.

La tecnologia T3 ha aperto nuove frontiere nel settore dell’espresso, fissando nuovi standard di riferimento in termini di estrazione, flessibilità, controllo e stabilità termica.

Essa ha subito appassionato i campioni baristi di tutto il mondo che ne hanno sfruttato appieno le potenzialità nello loro sfide, sia nei campionati nazionali, sia nel campionato mondiale.

wbc world barista championshipLa prima macchina Nuova Simonelli ad utilizzare la tecnologia T3 , la Aurelia II, infatti, è stata la macchina ufficiale del WBC a Vienna 2012 e a Melbourne 2013.

3 campioni wbc 2012 2013 20145Anche la nuova macchina in dotazione al WBC di Seattle 2015 incorpora questa tecnologia. Avere una macchina con il T 3 è ormai indispensabile, sia per potersi assicurare quella stabilità termica che fino a pochi anni fa sembrava un obiettivo irraggiungibile, sia – e soprattutto – per garantire ai clienti espressi e cappuccini sempre eccellenti e personalizzati.

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio