Home Curiosità Usa, un&#8217...

Usa, un’azienda paga 1000 dollari per un mese per bere caffè (ma non di Starbucks)

mille dollari
La grafica di Businerss.org che reclamizza l'iniziativa

MILANO – Mille dollari per bere caffè per un mese: è la strana proposta lanciata dalla società statunitense Businerss.org, che ricerca tra gli “amanti del caffè” persone disponibili a degustare per un mese il caffè servito dalle “caffetterie locali”, rinunciando a quello delle grandi catene.

Unica condizione: essere un cliente abituale e incallito di Starbucks. Ed essere disposto a disertare per un mese la propria catena preferita, “sacrificandosi” per l’esperimento.

Presumibilmente allo scopo di verificare la reazione del cliente medio nel passaggio dal caffè di Starbucks e delle grandi catene a quello degli esercizi indipendenti.

Il tutto, per un compenso di mille dollari

con un accconto del 25% all’assunzione. In cambio, i candidati selezionati dovranno però visitare almeno 8 caffetterie locali nell’arco dei 30 giorni, scattare delle foto, e scrivere delle recensioni riferendo delle proprie esperienze, nonché dei prezzi e del servizio. Il tutto andrà infine condiviso sui social.

Quale lo scopo dell’iniziativa?

Secondo Business.org: “L’82% delle caffetterie locali fallisce perché non riesce ad avere un’entrata di cassa sufficiente”. Per questo, il progetto cerca di sensibilizzare gli utenti a riscoprire gli esercizi indipendenti valorizzandone le peculiarità.

Le candidature per partecipare sono aperte fino al 30 settembre 2019. Per ottenere maggiori informazioni potete consultare questo link.