Home Bar Caffetteria E da Caffè Mu...

E da Caffè Musetti si sono concluse le selezioni per le gare del circuito Sca

caffè musetti academy
Gli interni della Musetti Coffee Academy, teatro delle gare

PIACENZA – Venerdì 5 ottobre alle ore 10 (diretta streaming su www.scaitaly.coffee) sono iniziate le tre giornate di selezione delle gare del circuito Sca ospitate presso il Premier Training Campus della Musetti Coffee Academy.

Ai primi 4 concorrenti classificatisi alla prima selezione di Latte Art tenutasi al Baritalia Hub di Rimini lo scorso 25 Settembre, si aggiungeranno quelli selezionati questo weekend nella tappa di selezione della Musetti Coffee Academy valevole per le finali dei campionati italiani Brewers Cup, Coffee in Good Spirits, Barista e Latte Art.

Sarà quindi Piacenza, e la Musetti Coffee Academy, teatro di queste tre giornate che vedranno ben 40 partecipanti (sia soci che non soci Sca) contendersi i posti per arrivare al traguardo delle finali e salire sul palco del Sigep Rimini.

CARTE DOZIO
FRANKE

Musetti Coffe Academy, nata nel 2003, vuole essere “un vero e proprio tempio per gli amanti e i professionisti del caffè”.

La sua mission?

Promuovere la cultura del buon caffè rivolgendosi a chi lo vuole degustare correttamente.

Ma anche a chi possiede un’attività nella quale il caffè gioca un ruolo fondamentale: baristi, ristoratori e albergatori.

L’Academy offre diversi corsi professionali e workshop. La struttura è stata completamente ristrutturata nel 2016 e nel 2018 ed è stata certificata Premier Training Campus da Sca, Specialty Coffee Association.

Musetti, torrefazione di Piacenza che fa parte della tradizione italiana ormai da più di ottanta anni, ha deciso di ospitare le tappe di selezioni, partecipando al bando indetto da Sca Italy seguendo il sogno che contraddistingue l’azienda sin dagli albori: “creare un caffe fatto a regola d’ arte“.

Partner di eccezione

Ad accompagnare Musetti Coffee Academy in questa avventura ci saranno partner di eccezione come Sanremo Coffee Machines, Anfim, Parmalat, Brita e Istituto alberghiero di Piacenza. Senza dimenticare i partner ufficiali di Sca Italy Sigep e Assocoffee.

Le giornate di gara saranno cosi suddivise

Si è partiti venerdì 5 ottobre con le selezioni Brewers Cup e Coffee in Good Spirits. Sabato 6 è stato invece dedicato alla sfida tra baristi, e infine domenica 7 c’è stata la selezione Latte Art a colpi di cappuccino.

Di seguito riportiamo i regolamenti delle selezioni:

Brewers Cup

In 10 minuti i concorrenti dovranno servire 3 tazze indipendenti utilizzando i metodi di estrazione filtro guidando i giudici all’interno di un precorso sensoriale. Le tazze dovranno risultare identiche all’assaggio e fornire i flavour richiesti da questo metodo di preparazione che sempre più sta prendendo piede nel nostro paese.

Coffee in Good Spirits

Un must delle gare SCA, che ha visto campioni come Francesco Corona salire nelle prime posizioni alle finali mondiali. L’unione fra il mondo del bartending e quello della caffetteria. 10 minuti in cui il concorrente dovrà dimostrare conoscenza e abilità nel miscelare il caffè e alcolici servendo 4 bevande: 2 fredde e 2 calde.

Barista

Considerata la gara principe attira ogni anno i baristi di tutta Italia che si contendono la vittoria servendo ai giudici in 10 minuti 4 espresso e 4 bevande al latte.

Latte Art

2 set distinti di “latte” con tecnica latte art, con un tempo massimo di 10 minuti.

Il primo set di “Latte” fatto con la tecnica del free pouring, Il secondo set a fantasia con qualsiasi tecnica che si può applicare nella latte art.

Gli agguerriti concorrenti si sfideranno colpi di fantasia, di tecnica e serviranno ai giudici capolavori artistici per entrare in finale

Molti nomi conosciuti nel mondo barista ritornano in pedana per misurarsi con i nuovi concorrenti, che non vogliono essere da meno, e qualificarsi per le finali di Sigep 2019.