Home Cultura Mumac chiude ...

Mumac chiude la Milano Design Week con la Street art Coffee inspired

Street art Coffee inspired
Street art Coffee inspired: realizzata la seconda parte dell'opera di writing urbano sulle pareti del Mumac - Museo della macchina per caffè di Gruppo Cimbali

MILANO – Anche l’edizione 2019 della Milano Design Week si chiude in bellezza, con il contributo rinnovato per la seconda volta del Mumac – Museo della macchina per caffè del Gruppo Cimbali, alla diffusione della cultura dell’espresso. Attraverso un’iniziativa artistica che già nel 2018 aveva arricchito le mura esterne della struttura museale, con delle opere di diversi writers urbani: la Street Art Coffee Inspired fa il suo ritorno anche quest’anno. Con l’inaugurazione dei nuovi murales avvenuta domenica 14 aprile.

Ancora questa volta, i protagonisti coinvolti nell’operazione di decoro urbano sono stati dei giovani artisti di Binasco. 

Street Art Coffee Inspired: 180 metri lineari sulla parete e 210 mq complessivi

Il “secondo atto” dell’opera ha visto la partecipazione di 2 writers. Con la realizzazione della seconda parte del murales si completa un’opera artistica realizzata in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Binasco che ricopre tutto il muro perimetrale del Mumac.

FRANKE
BAZZARA
La cultura della tazzina passa per la street art

L’obiettivo del progetto

Era quello di narrare la filiera del caffè, dalla piantagione all’erogazione in tazza. Attraverso la creazione di un’opera che, oltre al decoro urbano, potesse fungere da tramite fra l’esterno e l’interno dell’azienda e del museo. Uno spazio dove la cultura del caffè trova la sua massima espressione.

Grazie all’opera, inoltre, il muro ha trovato una nuova vita, dall’aspetto originale che ora caratterizza l’intera via con un’opera di forte impatto comunicativo.

Street art Coffee inspired : la cultura del caffè fuori dai musei