Home Analisi di mercato Mercati: prez...

Mercati: prezzi volatili a luglio, ma l’outlook di fine anno rimane negativo

robusta
Un nuovo punto sui mercati del caffè

MILANO – Anche per il resto del mese di luglio dovremo attenderci dai mercati un certo grado volatilità: a sostenerlo è l’analista di Rabobank Guilherme Morya, secondo il quale l’andamento dei prezzi continuerà a risentire delle incertezze legate alla pandemia, sia sul fronte dell’offerta che della domanda. Va notato – aggiungiamo noi – che uno dei fattori che tipicamente influiscono di più sulla volatilità dei periodi estivi, vale a dire il rischio gelate in Brasile, ha avuto sin qui scarsa incidenza.

Intanto, le operazioni di raccolta del primo produttore mondiale procedono ora a ritmo più spedito, complice il ristabilirsi del bel tempo. Morya osserva che i costi quest’anno saranno maggiori, sia per il raccolto più abbondante che per le spese extra causate dall’emergenza sanitaria.

Sul piano logistico si teme poi che la minore disponibilità di container possa penalizzare l’export. Sin qui, comunque, il Brasile non sembra avere avuto problemi particolari sotto questo aspetto.

La pandemia sta rendendo difficile anche la raccolta dei dati ai fini delle stime

Conab, che elabora le statistiche ufficiali del ministero dell’agricoltura di Brasilia, ha già dovuto rinviare due volte la sua seconda indagine sul campo.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.