Home Analisi di mercato Mercati: New ...

Mercati: New York sotto i 120 centesimi e Londra è ormai vicinissima ai minimi

prezzi Arabica
Il tabellone dell'Ice di New York

MILANO – La nuova settimana inizia in borsa con ulteriori ribassi, che portano il mercato di New York ai minimi da giugno. Il contratto principale dell’Ice Arabica (scadenza marzo 2018) ha chiuso ieri a 120 centesimi, in ribasso di 160 punti.

In corso di contrattazione è stato toccato un minimo intraday di 119,55. Livelli di prezzo così bassi non si registravano dalla terza decade di giugno.

Il volume ha superato i 47 mila lotti. Si tratta della sesta seduta consecutiva in territorio negativo. Sulla situazione hanno inciso i dati dell’ultimo Cot, che evidenziano una forte riduzione (quasi 5 mila lotti) nella posizione net short detenuta dai non-commercial, che lascia potenziale spazio a ulteriori azioni ribassiste.

La settimana trascorsa si è conclusa con il benchmark in declino di 695 punti (-4,5%).

Sul sentiment ha influito anche la debolezza del real, che fa seguito al taglio dei tassi ai minimi storici deciso da Brasilia.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.