Home Analisi di mercato Mercati in ne...

Mercati in netta ripresa a novembre: New York (+13%) vicina a quota 120 centesimi

mercati
Il punto sui mercati del caffè

MILANO – Mercati del caffè in netta ripresa a novembre. Nel mese appena concluso, l’Ice Arabica si è rivalutato di quasi il 13%: il contratto principale, che ha scadenza a marzo 2020, ha chiuso venerdì a 119,05 centesimi, nuovo massimo da ottobre 2018. Londra segue la piazza di oltreoceano da lontano rivalutandosi del 4,8% nello stesso periodo. Siamo entrati in un’annata caffearia destinata, con buona probabilità, a segnare un deficit di offerta e i mercati ne stanno prendendo atto.

Specie sul fronte degli arabica. Per il resto, lo sviluppo del nuovo raccolto brasiliano procede regolarmente in presenza di precipitazioni buone.

Conab ha iniziato in questi giorni l’indagine sul campo per la stima conclusiva del raccolto 2019/20, che uscirà il 17 dicembre.

La diffusione della prima stima per l’annata 2020/21 è prevista invece per il 21 gennaio. Sempre in materia di previsioni sul nuovo raccolto, Comexim – importante esportatore brasiliano – dichiara di aspettarsi un raccolto 2020/21 superiore a quello record del 2018/19.

La settimana sui mercati

Inizio settimana in netta ripresa a New York. Nella seduta di lunedì 25 novembre, gli acquisti speculativi -supportati dal quadro tecnico – hanno portato il contratto principale a un nuovo picco di 118,90 centesimi.

Battuta d’arresto il giorno successivo: fallito l’attacco ai massimi recenti sono scattate le prese di beneficio, favorite dai minimi storici del real, la moneta brasiliana.

I prezzi sono tornati a salire nella seduta di metà settimana, anche per le correzioni operate dagli speculatori a breve, alla vigilia della festività del Ringraziamento.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.